I cani possono mangiare il salmone? Il salmone fa bene ai cani o no?

I cani possono mangiare il salmone? Il salmone fa bene ai cani o no?

La domanda di oggi è: i cani possono mangiare il salmone? Continua a leggere per saperne di più.

Il salmone è un pesce delizioso ed è ricchissimo di proteine e di Omega-3, ma anche di Vitamina D. Il salmone viene considerato uno dei cibi più salutari al mondo per quanto riguarda il consumo da parte degli umani. Il pesce da allevamento è al centro di molte discussioni in quanto potrebbe contenere altissimi livelli di diossine e di bifenile policlorurato, livelli che comunque non sono pericolosi per l’essere umano. Infatti, il salmone da allevamento e il salmone selvaggio hanno lo stesso contenuto di Omega-3. Il salmone, da allevamento o selvaggio che sia, fa bene agli umani. Ma ai cani fa bene?

I cani possono mangiare il salmone?

Sì, i cani possono mangiare il salmone. Il salmone viene considerato un super-cibo per gli umani. E lo stesso vale per i cani! Essendo un alimento ricco di Omega-3 e proteine, è un’ottima fonte di nutrienti per il tuo cane. L’Omega-3 promuove la salute del pelo, degli occhi, del cuore e delle articolazioni. È un po’ come quando le persone anziane prendono gli integratori di Omega 3. Insomma, che siano sotto forma di integratori o no, i benefici del salmone sono tantissimi.

Mangiare il salmone fornisce anche una dose “bonus” di vitamine provenienti dalle proteine. Le proteine aiutano la salute dei muscoli e promuove il buon funzionamento dell’organismo. Insieme all’Omega 3, le proteine del salmone forniscono quindi al cane tutto ciò di cui ha bisogno per vivere in salute. Un cane che segue una dieta equilibrata e ricca di proteine e di Omega 3 rimarrà in salute più a lungo, sarà in grado di correre più velocemente e avrà sempre un aspetto magnifico. Il segreto sta proprio nel salmone, quindi.

Mangiare il salmone quotidianamente per il cane non è assolutamente un problema, ma devi stare attento a come glielo dai. Devi cucinarlo molto attentamente per essere sicuro di aver eliminato ogni residuo di germi e batteri che potrebbero avvelenare il tuo cucciolotto. Devi anche assicurarti che tutte le spine siano state rimosse. L’ingerimento accidentale di una spina potrebbe provocare il soffocamento e difficoltà a respirare. E non è proprio il risultato che speravi di ottenere quando gli hai dato quel pezzetto di salmone rimasto nel tuo piatto.

Le spine o le ossa in qualsiasi cibo dato al cane sono pericolose per la loro salute. Che siano di pollo, di manzo o di pesce, mettono il tuo cane a rischio. Le pericolose conseguenze dell’ingestione di ossa o spine includono soffocamento e blocco intestinale. Quindi, basta poco: perdere quel poco più di tempo per rimuovere le spine e le ossa ti aiuterà ad evitare queste spiacevolissime eventualità.

Far mangiare il salmone al cane per farlo stare in salute, e poi farlo strozzare con una spina non era il tuo obiettivo. Volevi semplicemente che assaggiasse la delizia che stavi mangiando. Giusto?

Come far mangiare il salmone al cane?

Se devi dar da mangiare il salmone al tuo cane per pranzo o per cena, devi assicurarti che sia cucinato abbastanza da aver eliminato germi, batteri e tossine. Il modo migliore per sapere se è stato cucinato adeguatamente è vedere se la carne si stacca e cade da sola dall’osso. Nel senso che se fai un fischio a 20 metri di distanza dal salmone lo spostamento d’aria la fa staccare dall’osso. La carne sembrerà stoppacciosa. Ma insomma, poi te ne accorgerai. Comunque puoi anche misurare la temperatura della carne con un termometro alimentare e confrontarla con la temperatura indicata sulla confezione, oppure online.

La cosa meravigliosa del salmone affumicato è che è già cotto e non ha le spine. I cani sono in grado di mangiare il salmone solo se non ha le spine, e le confezioni di salmone affumicato quindi sono l’ideale se vuoi andare sul sicuro ed evitare spiacevoli conseguenze. Quando dico salmone affumicato, intendo le fettine fine confezionate, non il salmone intero lasciato tutto il giorno in affumicatoio. Affidandosi alle confezioni di salmone affumicato il cane avrà il meglio del nutrimento e dei benefici del salmone, senza l’eventualità di spine.

Se non vuoi spendere tanto ma vuoi comunque aggiungere il pesce alla dieta del tuo cane, e hai gli scarti del pesce che magari hai cucinato per te, mettili a bollire e fanne un brodo. Il processo di ebollizione dei residui rimuoverà dalla carcassa ogni nutriente e pezzo di carne rimasto attaccato a quest’ultima. Il brodo potrà quindi essere abbinato ad un’altra pietanza, anche ai croccantini o ad altri tipi di carne. Il brodo sarà ricco di vitamine e minerali contenuti nelle ossa e nella carne, che sarebbero andati sprecati se non impiegati in questo modo.

Il brodo fatto con le ossa va quasi di moda in questo periodo, infatti gli scienziati e i nutrizionisti stanno lavorando per scoprire cosa c’è dietro gli incredibili benefici che offre. Il brodo di ossa può essere fatto con qualsiasi osso animale, ma se fatto con gli scarti del pesce c’è il bonus dell’olio di pesce, che nella carne proprio non c’è. Il brodo da la carica al tuo sistema immunitario, cura i raffreddori e i problemi del tratto intestinale e migliora la salute dell’intestino. Puoi dare al tuo cane il brodo fatto con gli scarti del pesce sia da bere che nella ciotola del cibo, mischiato con i croccantini o con qualche altro cibo. In ogni caso, il tuo cane ne trarrà grandi benefici.

I benefici del salmone

I pesci grassi sono ottimi per gli esseri umani perché ci forniscono il giusto apporto di oli naturali che servono a migliorare la salute dei nostri capelli e della nostra pelle. Anche le vitamine in essi contenute sono molto importanti, perché la tiamina e la vitamina B6 non sono facili da trovare negli altri cibi. Per quanto riguarda i nostri cani, desideriamo il meglio per la salute della loro pelle e del loro pelo. A nessuno piace vedere un cane stressato dal pelo a chiazze e gretto, figurati se ad essere così è il tuo di cane. Mordicchiarsi le zampe è segno di forte prurito nei cani. Quando la pelle del tuo cane si secca, è a corto di nutrienti e si infiamma, il tuo cane la mordicchierà per trovare sollievo. Il prurito alla pelle è spiacevole per noi umani, figuriamoci per i cani. Impegnati affinché il pelo e la pelle del tuo cane siano sempre lisci e idratati.

Il tipo di nutrienti offerti dal salmone, nel lungo termine, aiuteranno il tuo cane a mantenere il giusto equilibrio per combattere, quando è più in là con gli anni, malattie come l’artrite o problemi alla vista. I cani hanno una vita molto più breve di quella di noi umani, ma soffrono degli stessi malanni una volta raggiunta l’anzianità. Per combattere queste malattie, quindi, bisogna iniziare a prevenirle sin da cuccioli.

Il pesce, se ricco di oli e Omega 3, è incredibilmente miracoloso per la salute cerebrale. Per tenere in salute il cervello del tuo amico a quattro zampe, è importante che assuma le giuste quantità di nutrienti e di vitamine. Dare al tuo cane del salmone regolarmente può aiutare a prevenire la degenerazione cerebrale dovuta all’anzianità. Ma può aiutare a prevenire anche altri malanni dovuti all’età come l’artrite o i problemi alle articolazioni.

Bisogna però considerare l’altra faccia della medaglia. Non è per spaventarti, ma il salmone può essere pieno zeppo di fasciole. Le fasciole sono parassiti che possono causare nausea, vomito, diarrea e persino la morte in alcuni cani. L’avvelenamento da salmone è un problema serio, ed è per questo che il processo di preparazione è di vitale importanza. Tuttavia, fintanto che il salmone è pescato e venduto in condizioni sicure, cucinato bene e spinato, il rischio di avvelenamento è davvero molto, molto basso.

Se sei preoccupato delle fasciole, allora opta per il salmone in scatola, che è cotto nel modo giusto. Per i cani, il salmone al naturale in scatola è la scelta migliore insieme al salmone affumicato. Però, ricorda, il salmone in scatola è ricco di sodio, quindi non darlo troppo regolarmente al tuo cane.

E il salmone crudo?

È meglio cucinare il salmone piuttosto che darglielo crudo. Il salmone crudo può contenere salmonella o parassiti. L’avvelenamento da salmone (tramite il parassita Neorickettsia helminthoeca) può essere fatale per i cani.

Anche se il tuo cane ne ingerisce pochissimo di salmone crudo, il rischio di parassiti c’è sempre. Se il parassita si sviluppa, tieni sotto controllo il tuo cane. Potrebbe esibire sintomi quali vomito e diarrea. Se vomita si disidrata, quindi dagli tanta acqua.

Se cucini il salmone comprato in negozio, consigliamo di farlo con dell’olio extravergine d’oliva o con dell’olio vegetale di alta qualità. Non mi stanco di ripeterlo: il salmone va cucinato bene. Deve essere stracotto. Rimuovi la pelle, perché è troppo grassa, e le spine.

Il salmone fa bene ai cani, se preparato nel modo giusto

Molte delle marche di cibi per cani offrono prodotti a base di salmone perché i benefici sono tantissimi. I croccantini al salmone sono ottimi e il tuo cane ti ringrazierà se sceglierai di acquistarli. Specialmente nei cani anziani, il salmone può aiutare a prevenire l’artrite e il tinnito. Contribuirà anche al miglioramento della salute della pelle e del pelo.

Conclusioni

Come abbiamo detto prima, i cani possono mangiare il salmone. È un’ottima fonte di nutrienti per i cani, nutrienti difficili da trovare in altri cibi. Una dieta ricca di salmone avrà come risultato un pelo liscio e splendente, una pelle idratata e un’ottima salute cerebrale. Per concludere, ricordiamo che il salmone contiene pochi grassi saturi, specialmente in confronto alle carni rosse.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 7 persone con una media di 4.9 su 5.0)

Solo per oggi: ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

eBook Gratuito!

Ottieni il libro!

Guida alla dieta crudista per Cani

Solo 57 copie disponibili
Mancano alla scadenza!

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

0 Commenti

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty