Il segreto per la salute di un pesce rosso è la qualità dell’acqua? | Petyoo

Il segreto per la salute di un pesce rosso è la qualità dell’acqua?

Qual’è il segreto per tenere in salute i pesci rossi? Tutti gli acquaristi lo vogliono sapere. E’ una speciale ricetta di cibo gelatinoso che dentro un qualche meraviglioso elisir di lunga vita? Forse è mettere in quarantena i pesci rossi nuovi per impedire che le malattie si diffondano? Molti metodi sono stati testati negli anni, ma è stato provato che uno solo è quello con l'impatto maggiore sul benessere dei pesci rossi: la qualità dell’acqua.

Perché preoccuparsi della qualità dell’acqua?

Senza una buona qualità dell’acqua tenere pesci rossi è una battaglia persa in partenza. Potete fare ogni cosa perfettamente - avere la vasca della dimensione perfetta, cibare i pesci con una dieta varia, avere un’ottima areazione e tutto il resto… ma se l’acqua non va bene, probabilmente avrete a che fare con qualche pesce malato (o morto). Su altri fattori è possibile scendere a compromessi, entro certi limiti, ma non sulla qualità dell’acqua. I pesci rossi dipendono da una buona acqua tanto quanto noi umani dipendiamo da una buona aria. Immaginate per un attimo di sedervi a un bellissimo, delizioso banchetto, con sedie comode, un ambiente spazioso e musica rilassante sullo sfondo, ma che l’aria sia completamente riempita dai gas di scarico di una macchina. Tutto il resto non significherebbe nulla per voi, i vostri polmoni farebbero fatica, i vostri occhi brucerebbero, e il vostro corpo starebbe combattendo per la sopravvivenza. Se solo aveste aria pulita, potreste fare a meno di un pasto ogni tanto e rinunciare alla musica. E’ esattamente nello stesso modo che è di critica importanza, per la salute dei pesci rossi, che i parametri dell’acqua siano perfetti.

Come posso tenere buone le condizioni della qualità dell’acqua?

Potete cominciare con il fare cambi d’acqua regolari. Come ogni altro animale, i pesci rossi producono rifiuti. E’ una cosa abbastanza interessante che i pesci espellano più tossine attraverso le branchie che attraverso i rifiuti solidi: questo significa che il solo fatto che respirino è sufficiente per iniziare a inquinare la loro acqua. Una vasca che è stata preparata correttamente e ha parametri dell’acqua stabili potrebbe essere, in partenza, un ambiente sicuro, ma con il passare dei giorni, inizia a sporcarsi con la morale, invisibile ammoniaca - un prodotto di scarto dei pesci rossi. Togliendo regolarmente una parte dell’acqua e rimpiazzandola con acqua pulita, state togliendo questo veleno e tenendo il vostro pesce rosso al sicuro e sano. L’ammoniaca non è l’unico nemico che state tenendo a bada - i nitriti (pericolosi anche questo) rimarranno anch'essi sotto controllo, così come il pH (che deve essere ben bilanciato).

Tenere l’acqua libera dalle tossine significa anche popolare il vostro acquario in modo corretto. Solo cambiando l’acqua un numero irrealistico di volte potrete mantenere sicure le condizioni dell’acqua nel vostro acquario se è strapieno di pesci rossi (sovraffollato). Più è alta la proporzione di volume di acqua per pesce rosso, più facile sarà mantenere una buona qualità dell’acqua.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 1 persone con una media di 5.0 su 5.0)

0 Commenti

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty