I gatti dovrebbero condividere una ciotola di cibo? | Blog Gatti | Petyoo

I gatti dovrebbero condividere una ciotola di cibo?

È pratica comune tra le famiglie con più gatti che diversi gatti mangino dalla stessa ciotola. A essere sinceri, non è una cosa cui avevo pensato fino a quando ho visto un recente articolo sul nutrire i cani con ciotole separate, che mi ha fatto chiedere se era una cosa migliore anche per i gatti.

Logicamente una ciotola è facile. Consente di risparmiare spazio, detersivo, rende tutto più facile, ma per quanto riguarda i gatti?

Ho pensato che i miei gatti fossero felici di condividere una ciotola fino a quando ho iniziato a pensarci. Sono alimentati con una combinazione di colli di pollo crudi e biscotti secchi. Quando li nutro a crudo, un gatto in particolare lo afferra dalla ciotola e poi corre via con il suo pezzo di cibo.

Gatti aggressivi vs gatti non aggressivi

Di solito c'è una gerarchia nelle famiglie con molti gatti, con un gatto più dominante. Ciò può causare problemi al momento dei pasti, se quella dominante corre e mangia una quota maggiore del pasto rispetto ad altri gatti meno dominanti. Inoltre, è possibile che un gatto abbia un appetito maggiore di un altro, e si può finire per avere più della sua giusta quota di cibo.

Diete speciali

Con l’invecchiamento del gatto, potrebbero cambiare i suoi bisogni nutrizionali, in particolare se sviluppa una condizione medica come la malattia renale cronica. O un gatto obeso che inizia una dieta con poche calorie per la perdita di peso.

La soluzione

Ricordate che i gatti non sono mangiatori sociali come noi, sono mangiatori solitari. Pensate a come un gatto caccia e mangia in natura. I gatti cacciano e mangiano da soli (a differenza dei grandi felini che spesso cacciano in branco e poi condividono la preda). Noi li abbiamo in un ambiente artificiale in cui sono costretti a condividere ciotole e lettiere. Molti lo tollereranno, ma non tutti i gatti. È importante leggere i segnali che il vostro gatto vi dà.

Il modo migliore per nutrire più gatti è creare una stazione di alimentazione e dare a ciascuno la sua ciotola di cibo, in particolare per il cibo umido (in scatola o crudo). Molti proprietari di animali domestici hanno una ciotola condivisa per il cibo secco, cui i gatti possono accedere in qualsiasi momento. Come i gatti tendono a mangiucchiare il cibo secco, ci sono meno possibilità che tutti cerchino di mangiare dalla ciotola contemporaneamente.

Alcuni gatti restano attaccati alla loro ciotola di cibo, ma non è raro che i gatti si scambino tra loro le ciotole. In questo caso, potete provare a distanziare di più le ciotole o nutrire in camere separate, in particolare se un gatto è a dieta prescritta.

Avete un gattino o un adulto? La maggior parte degli adulti mangia più velocemente dei cuccioli. Così il gattino potrebbe non avere abbastanza cibo. Anche alcuni adulti mangiano più lentamente di altri.

Non ci sono regole ferree quando si tratta di nutrire i gatti. Se è possibile, date a ciascun gatto la sua ciotola di cibo, ma non sarà la fine del mondo se mangiano insieme. Tuttavia, se avete un gatto che domina sulla ciotola del cibo, sarà necessario intervenire e assicurarsi che gli altri gatti ricevano la loro giusta quota di cibo.

Il cibo umido non mangiato dovrebbe essere rimosso dopo 20-30 minuti.

E riguardo le ciotole d’acqua?

Le ciotole d'acqua non sono un problema come le ciotole del cibo poiché la maggior parte dei proprietari nutrono i gatti a orari prestabiliti, e tutti i gatti corrono a mangiare. I gatti bevono quando sono assetati, quindi di solito non bevono tutti contemporaneamente dalla stessa ciotola.

Ma...

A volte è necessario monitorare l'assunzione di acqua di un gatto, per esempio se pensate che uno beve eccessivamente, che può essere segno di malattie renali o diabete. A volte il vostro veterinario vi chiederà di misurare quanto sta bevendo un particolare gatto.

Per questo, avrà bisogno di essere isolato e avere la sua ciotola dell'acqua. Partendo da una ciotola vuota, aggiungete una quantità d’acqua misurata nella ciotola, la mattina seguente, versate l'acqua dalla ciotola in un misurino per vedere quanta acqua ha bevuto.

Decidere dove posizionare le ciotole di cibo

La prima regola è che ai gatti non piace mangiare vicino alla lettiera, proprio come noi non vorremmo mangiare vicino un gabinetto. Le ciotole dovrebbero essere il più lontano possibile dalla lettiera.

L’età e lo stato di salute del vostro gatto dovrebbero essere considerati. Non è l'ideale aspettarsi che un gatto anziano faccia due rampe di scale per raggiungere la sua ciotola di cibo. I gatti anziani e artritici dovrebbero vedere soddisfatti i loro bisogni, garantendo loro ciotole di cibo e acqua così come il letto e la lettiera siano tutti facilmente raggiungibili. Lo stesso vale per i gattini.

Idealmente, se lo spazio lo consente, nutrire i gatti il più lontano possibile, anche in stanze separate. Questo può aiutare molto i gatti a sentirsi più sicuri quando stanno mangiando, e se arriva il momento in cui hanno bisogno di essere nutriti con diversi tipi di cibo per soddisfare le loro esigenze mediche o dietetiche, sarà più facile controllarli.

Approfondimento: Dritte su come dare da mangiare a più gatti nella stessa casa

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 1 persone con una media di 5.0 su 5.0)

0 Commenti

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty