I segnali che un gatto anziano sta per morire | Blog gatti | Petyoo

I segnali che un gatto anziano sta per morire

C'è una differenza tra i segni dell'invecchiamento nei gatti e gli indizi che un gatto anziano si sta avvicinando alla morte. Anche se molti di questi sintomi sono esattamente gli stessi, è la gravità e la frequenza di questi segnali a determinare se il vostro gatto sta semplicemente invecchiando o se è nello stadio finale della sua vita.

Indizi comuni

Quando un gatto invecchia, i suoi organi interni vengono messi in maggiore difficoltà. La vecchiaia non è la causa della morte, ma lo sono le complicazioni che insorgono durante gli ultimi anni di vita del vostro gatto. Con il rallentare del corpo, il sistema immunitario viene coinvolto, così come tutti gli organi coinvolti nell'eliminare le tossine dal corpo del vostro gatto. Questi due fattori, così come la riduzione dei livelli di ormoni, rallenteranno notevolmente un gatto. Ecco una lista dei sintomi più comuni dell'invecchiamento:

  • Squilibri ormonali
  • Squilibri renali
  • Disfunzioni cardiache
  • Problemi al fegato
  • Problemi al tessuto connettivo
  • Ridotto assorbimento delle sostanze nutritive
  • Sistema immunitario indebolito
  • Problemi dentali

Non sorprendentemente, molte di queste problematiche diventano le complicazioni che portano alla morte i gatti anziani. Quando un gatto invecchia, non avrà più le riserve di nutrienti o l'energia metabolica per avere una rigenerazione cellulare rapida. Il suo sistema rallenta e gli organi vitali prima citati vanno verso la fine del loro funzionamento.

Il gatto morente

Un gatto anziano che sta morendo sarà arrivato allo stadio in cui i suoi organi non funzionano più. Ancora una volta, non è tanto l'età, ma solitamente le complicazioni associate a un corpo che non funziona più a uccidere un gatto. E' comune che almeno uno degli organi principali smettano di funzionare in modo ottimale durante la vecchiaia di un gatto. L'insufficienza renale è estremamente comune tra i gatti anziani, e questo è il motivo per cui molti produttori di cibi inseriscono nelle ricette per gatti anziani una quantità inferiore di proteine. Un contenuto minore di proteine significa un peso minore sui reni.

Come già detto in precedenza, i sintomi dell'età avanzata e della morte che si avvicina sono molto simili. Comunque, saranno la frequenza e la gravità di questi sintomi che determineranno la prognosi del vostro gatto. All'ultimo stadio:

  • Le visite del vostro veterinario aumenteranno molto in frequenza.

  • Le cure di ogni genere di malattia di base diventeranno più difficili e con risultati meno soddisfacenti.

  • Il vostro gatto potrebbe subire effetti collaterali causati da queste cure.

  • Il vostro gatto sarà colpito più facilmente da infezioni secondarie.

  • Il vostro gatto potrebbe sviluppare una resistenza o una ipersensibilità alle medicine.

Quando gli organi principali smettono di funzionare

Il corpo cerca costantemente di raggiungere l'omeostasi. Questo processo pesa molto sugli organi responsabili dei processi metabolici, della detossificazione, e dell'eliminazione degli scarti. Quindi non c'è da stupirsi del fatto che la maggioranza dei casi in cui un organo smette di funzionare in un gatto anziano abbiano a che fare con i reni, l'intestino, il fegato e il cuore.

Malattie cardiache

La cardiomiopatia ipertrofica felina è la più comune forma di malattia cardiaca nei gatti. Questo è il motivo per cui gli attacchi cardiaci sono così comuni nei gatti anziani. Quando gli organi principali vengono sottoposti a uno stress eccessivo, e le deficienze alimentari legate all'età entrano in gioco, è ancora più difficile che il cuore riesca a funzionare correttamente.

Le malattie cardiache sono una causa di morte comune nei gatti. E' difficile che i gatti anziani che vengono colpiti da questo genere di problemi si riprendano.

Insufficienza renale

L'insufficienza renale cronica felina è un altra malattia comune nei gatti anziani. Questa è una malattia degenerativa e terminale, ma con la quale si riesce parzialmente a convivere nei primi stadi. Man mano che i gatti che soffrono di insufficienza renale si avvicinano alla morte, avranno bisogno di dialisi e cure mediche sempre più frequentemente.

La spesa di curare malattie renali cronache potrebbe portare i padroni di gatti a sopprimerli, non essendoci nessuna speranza di guarigione.

Il sistema immunitario

Anche i gatti che non hanno nessuna malattia particolare, alla fine, si ritroveranno con una resistenza immunitaria inferiore.

I raffreddori e le infezioni diventeranno più frequenti e, come detto precedentemente, le guarigioni del vostro gatto potrebbero diventare sempre solo parziali quando è alla fine. La resistenza agli antibiotici e le infezioni secondarie sono molto comuni e possono impedire la guarigione. La difficoltà a guarire potrebbe portare a futuri problemi di salute e a un sistema ulteriormente compromesso.

Sintomi da tenere in considerazione

Ci sono molti altri sintomi associati all'avvicinarsi della morte in un gatto. Questi sono, tra gli altri:

  • Cambiamenti nelle abitudini d'uso della lettiera
  • Perdita di appetito, e, di conseguenza, perdita di peso
  • Sintomi di malnutrizione
  • Sonno eccessivo e letargia
  • Il gatto tende a starsene da solo

Questi sintomi sono comuni a molte malattie e condizioni di salute anche nei fatti più giovani, ma sono parte integrante della vecchiaia per un gatto di una certa età.

Considerazioni riguardo alla cura

La gravità dei problemi del vostro gatto aumenterà durante gli ultimi stadi della vita del vostro animale, e aumenteranno anche le vostre visite dal veterinario. Ci sono cambiamenti nutrizionali e di stile di vita che possono aumentare la qualità di vita del vostro gatto durante questo periodo, e dovreste ascoltare con attenzione la prognosi del vostro veterinario. I costi veterinari possono diventare notevoli durante lo stadio geriatrico di un gatto, e se la prognosi è spietata e le cure non stanno funzionando, potrebbe essere consigliabile un'eutanasia.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 5 persone con una media di 4.9 su 5.0)

0 Commenti

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty