Tutto quello che c’è da sapere sui gatti Rex | Petyoo

Tutto quello che c’è da sapere sui gatti Rex

Il termine “Rex” si riferisce ad un mutazione genetica che porta il gatto che possiede il gene “re” ad avere un distintivo mantello dotato di un pelo ondulato o riccio. Questa naturale mutazione genetica è considerata un tratto desiderabile in tutte quei tipi di razze che l’accettano propriamente, mentre per quelle che non l’accolgono e per le quali non rientra nelle caratteristiche “standard” viene considerata un’anomalia.

Se vi state chiedendo cosa rende un gatto appartenente a questa razza, se tutti i tipi di specie Rex sono collegati tra loro e come sono nate, ci siamo noi a fornirvi le risposte. Per sapere di più circa questa razza e le sue caratteristiche, continuate a leggere il testo

La spiegazione dietro il pelo riccio

Molte persone non hanno mai visto in carne e ossa un gatto con il pelo ondulato tipico di questa razza ed è quindi giusto affermare che tutti i tipi di razza Rex sono piuttosto insoliti e inconsueti. Il suddetto pelo è causato da una mutazione genetica che avviene spontaneamente e che poi si sussegue nelle successive generazioni di gatti.

Se non fosse intervenuto l’uomo (con i suoi esperimenti, studi e accoppiamenti strategici) è molto probabile che il gene che causa questo mantello riccio si sarebbe verificato solo occasionalmente come un'anomalia e non sarebbe diventato un tratto dominante o distintivo..

Le caratteristiche della pelliccia

La caratteristica genetica che tutte le diverse specie Rex hanno in comune, ma che le distingue dalle altre razze, è proprio questo pelo ondulato o riccio e talvolta lo sono anche i baffi, inoltre la loro pelliccia è conosciuta come “down hair” (letteralmente “pelo basso”). Le varietà tra i diversi gatti mostrano che i diversi Rex possono avere tratti diversi, da un pelo molto soffice e sottile leggermente ondulato ad una pelliccia molto mossa e riccia. È importante sottolineare che questa specie non cambia il pelo allo stesso modo degli altri gatti e il pelo in eccesso tende ad ammassarsi tra quello ancora saldo, per questo motivo è necessario spazzolare e pulire regolarmente il proprio gatto per rimuovere il pelo in eccesso.

Le razze Rex sono “imparentate” tra loro?

Sebbene sembri sensato dedurre che tutte le sottocategorie di Rex siano legate tra loro, non è affatto così. Stranamente, nonostante la pelliccia sia sempre collegata ad una mutazione genetica, il gene che causa questa mutazione è diverso per ogni razza e quindi non è dovuta ad un comune denominatore. Infatti, sebbene il risultato finale sia lo stesso o comunque molto simile, ci sono diversi tipi di geni o di mutazioni genetiche che conducono a questo cambiamento del mantello.

Per questo motivo è improbabile ottenere un pelo ondulato o riccio in una cucciolata nata da un accoppiamento di gatti con diverse razze Rex, dal momento che né l’uno né l’altro gene risulterà dominante sull’altro e che essi non potranno accomunarsi tra loro.

Sia il Devon Rex che il Cornish Rex provengono dalla parte sud occidentale dell’Inghilterra, in termini geografici possono essere considerati vicini. Tuttavia, nonostante questa vicinanza, le due razze sono completamente diverse l’una dall’altra in quanto i geni che caratterizzano il loro pelo sono diversi tra loro.

Razze Rex feline

Ci sono quattro principali specie Rex riconosciute a livello internazionale e con un cospicuo numero di gatti affetti da queste mutazioni; oltre a queste esistono anche altre sottorazze Rex meno conosciute e più rare.

Devon Rex

La Devon Rex è nata a Devon negli anni ’60 con il ritrovamento di alcuni gattini in una miniera abbandonata. Dato il loro pelo si dedusse automaticamente che questi gattini fossero imparentati con i loro vicini, i Cornish Rex, ma questa ipotesi fu smentita grazie ad un test effettuato tramite l’accoppiamento delle due razze: i cuccioli nati da questa unione non presentavano i tratti distintivi di queste razze. Da questo risultato si capì che vi erano in gioco diversi patrimoni genetici.

Cornish Rex

Il Cornish Rex possiede una pelliccia sottile, morbida e soffice ed è un tipo di gatto fatto per vivere in ambienti chiusi, se gli viene concesso l’accesso in un ambiente esterno nei mesi invernali è meglio tenerlo sotto controllo, poiché il loro pelo non fornisce la protezione adeguata contro il freddo. La loro temperatura corporea in genere è un grado superiore a quella degli altri gatti ed è un micio a cui piace molto stare al cado! Le sue origini risalgono più o meno un decennio prima del Devon Rex con la prima cucciolata nata in una fattoria del Cornwell negli anni ’50.

Selkirk Rex

Il Selkirk Rex ha origini nel Montana (USA) nel 1987. Questo tipo di mutazione genetica di si differenzia dalle altre razze Rex in quanto viene considerato frutto di un gene dominante incompleto e non di uno dominante vero e proprio. Questo vuol dire che la pelliccia di questa razza nelle successive cucciolate può subire varie oscillazioni, da un pelo liscio o leggermente mosso a uno molto folto e molto mosso.

LaPerm

Grazie al suo pelo molto folto e riccio, si è deciso di adottare il nome LaPerm proprio perché ricorda molto la permanente che si fa sui capelli. Questa specie ha origine nel 1982 in una fattoria dell’Oregon (USA). I primi gattini non vennero castrati e, dopo essersi accoppiati con i gatti delle altre fattorie, si scoprì un nuovo gene dominante grazie ai nuovi micini nati. I gatti LaPerm possiedono un pelo riccio molto soffice e morbido al tatto che può essere sia lungo che corto.

Altri tipi e razze Rex

Ci sono anche altri tipi di razze Rex che sono, tuttavia, meno conosciute rispetto a quelle già elencate, tra queste ci sono l’Ural Rex, German Rex, Tennessee Rex e Skookum. Il gene che causa la razza Rex può verificarsi in ogni tipo di specie felina poiché non è considerata una vera e propria razza, ma piuttosto un’anomalia genetica. Tra le razze che sono state soggette a questa anomalia troviamo anche il Persiano e il Maine Coon, sebbene questa variazione non rientri nei loro canoni standard e non comporti necessariamente la nascita di cuccioli affetti da Rex in caso di incroci prestabiliti.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 1 persone con una media di 5.0 su 5.0)

0 Commenti

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty