Dieci trucchi e consigli per addestrare gli uccellini 🐦 | Blog Uccelli

Dieci trucchi e consigli per addestrare gli uccellini

La maggior parte di uccelli addomesticati sono animali intelligenti, il che può renderli animali da compagnia molto preziosi. Questo, tuttavia, significa che è importante addestrarli da piccoli, per evitare di avere brutte abitudini che saranno evidenti in età adulta. Vivere in casa non è completamente naturale per gli uccelli, e prima che il tuo uccello diventi più grande e consolidi dei tratti comportamentali negativi, è importante addestrarlo alle buone maniere basilari alla convivenza in famiglia.

1. Preparazione

Per cominciare a lavorare sull’ammaestramento del tuo uccellino, avrai bisogno di un po’ di materiale. Prepara cose come cibo, un trespolo, un piccolo asciugamano, un’imbracatura se necessaria, un trasportino e una cavigliera.

2. Trova i tuoi obiettivi

Ogni uccello di qualsiasi specie è un individuo, con le proprie preferenze, personalità e livelli di abilità. Ad alcuni uccelli si può insegnare una varietà di trucchi, e imparare a parlare, mentre con altri dovrai accontentarti di poterli tenere in mano tranquillamente e di formare un legame con loro.

Non scoraggiarti né arrabbiarti se il tuo uccello rientra nella seconda categoria!

3. Tenerlo in mano

Prima di poter ammaestrare il tuo uccellino a fare qualsiasi cosa, dovrai innanzitutto farlo abituare ad essere tenuto in mano. Stabilisci il tuo ruolo di padrone stando al di sopra di loro, e non sotto la loro testa, e incoraggia il tuo uccellino a venire da te, piuttosto che tirarlo fuori dalla gabbia.

Insegnagli il semplice comando di camminare sul tuo dito o su un trespolo, e tienilo ad una giusta altezza, né troppo alto né troppo basso: altezza petto dovrebbe essere giusta.

4. Spuntini

Il cibo può essere importante mezzo nell’ammaestramento del tuo uccello, ma solo se usato nella giusta misura, e senza elargirlo troppo. Vuoi che il tuo uccello crei un’associazione positiva tra obbedienza e premio, un tipo di allenamento largamente usato coi cani. Inizia a dargli degli spuntini quando è giovane; quando obbedisce a un comando e, ad esempio, sale sul tuo dito, dagli un po’ di cibo, e usa questo metodo per rinforzare le associazioni positive.

5. Controllo del cinguettio

Se il tuo uccello cinguetta o stride molto, questa può essere una dura sfida da risolvere. Coprire la gabbia può aiutare a far smettere di stridere un uccello; anche della musica può distrarre e calmarlo. Non soddisfare le sue urla con delle attenzioni; questo è facile da fare, ma insegnerà al tuo uccello che fare un sacco di rumore gli garantirà un premio.

6. Portare il tuo uccello fuori di casa

La maggior parte degli uccelli ama uscire occasionalmente per un po’ di aria fresca, ed il modo più sicuro per farlo è insegnare al tuo uccello ad accettare una cavigliera o un guinzaglio. È difficile farlo quando è adulto, quindi inizia quand’è piccolo! Insegna al tuo uccello un comando che indica l’uso della cavigliera e che si sta per uscire, e dagli uno spuntino quando riesci a mettergli la cavigliera. È anche importante abituarlo ad una gabbia più piccola, ad esempio per i viaggi dal veterinario.

7. Insegnare al tuo uccello a parlare

Il miglior modo per insegnarglielo è ripetere molto le stesse cose. Tuttavia, parlare per gli uccelli può risultare molto difficile, e potrebbero rifiutare di farlo, ma imparare suoni ripetitivi o frasi che li incuriosiscono. Gli uccelli non sanno distinguere le parolacce, quindi dirle davanti al tuo uccello è una cattiva idea (a meno che tu non voglia insegnargli a bestemmiare).

Gli uccelli sono particolarmente interessati a conversazioni emotive: parole o frasi dette con sentimento sono più propense ad essere ripetute che una conversazione monotona.

8. Abituarlo all’asciugamano

Abituare il tuo uccello all’uso dell’asciugamano è importante, perché ti servirà usare questo metodo per tutta la sua vita per tenerlo fermo, ad esempio, per tagliare le unghie, dargli medicine e trasportarlo in sicurezza. Usa asciugamani con colori neutri per non allarmarlo, ed inizia incoraggiando il tuo uccello a salire sull’asciugamano, sempre usando spuntini. Una volta che questo sarà un gesto abituale, puoi iniziare a lavorare sull’avvolgerlo nell’asciugamano, prestando attenzione a non stringere troppo sul petto. Tieni il tuo uccello gentilmente ma fermamente, col palmo e il pollice ai lati del collo e l’indice dietro per tenerlo fermo.

9. Eliminare il morso sul nascere

È vitale assicurarsi che il tuo uccello non cresca con l’abitudine di mostrare aggressività, ma è importante sapere che l’uso del becco non è sempre un gesto aggressivo. Gli uccelli usano il becco per bilanciarsi o per toccare le cose, quindi se il tuo uccello sale sulla tua mano col becco non allarmarti, e non pensare che stiano per mordere!

Serve anche sapere che gli uccelli usano la lingua e il becco per esplorare il mondo che li circonda, quindi potrebbero voler leccare o assaggiare la tua mano. Questo è normale e non dovrebbe essere scoraggiato, e, di nuovo, non è segno di un morso aggressivo.

Se il tuo uccello pizzica o morde, dovrebbe essere scoraggiato. Mantieni la calma e di’ “no” fermamente, senza creare un gran trambusto né punire il tuo uccello.

10. Morso appropriato

Gli uccelli hanno bisogno di masticare e di consumare i loro becchi per mantenerli occupati ed in buone condizioni, quindi assicurati di soddisfare questa necessità. Dare al tuo uccello un bastone da masticare è una buona idea, così come premiarli quando mordono le cose fatte apposta per essere morse.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 19 persone con una media di 4.8 su 5.0)

0 Commenti

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty