Respirazione accelerata (Tachipnea) nei gatti | La salute del gatto | Petyoo

Respirazione accelerata (Tachipnea) nei gatti

Nota come tachipnea, la respirazione accelerata è un disturbo respiratorio caratterizzato da respirazione anormale rapida e superficiale. È causata da un livello ridotto di ossigeno, disturbi meccanici (i polmoni non si espandono come dovrebbero, di solito a causa di un accumulo di fluido dentro o intorno ai polmoni), e disturbi fisiologici in cui il centro respiratorio nel cervello del gatto è troppo stimolato.

La respirazione accelerata dopo l’esercizio non è definita tachipnea, normalmente si stabilizza dopo un breve periodo.

La velocità respiratoria normale per i gatti è 20-30 respiri al minuto, che è circa il doppio delle persone. Ci sono molti tipi di disturbi respiratori che possono colpire i gatti, quest’articolo si concentrerà solo sulla tachipnea. Le differenze con gli altri tipi di respirazione possono essere sottili, e molte definizioni possono accavallarsi. Altri tipi di disturbi respiratori includono la dispnea.

Le tre cause principali di respirazione accelerate nei gatti sono ossigeno ridotto, difficoltà meccaniche e fisiologiche.

Ossigeno ridotto:

  • Anemia (basso numero di globuli rossi). I globuli rossi distribuiscono l’ossigeno nel corpo.
  • Polmonite, infezione o infiammazione polmonare.
  • L'acidosi metabolica può essere causata da molti fattori, come sepsi, insufficienza renale, diabete e avvelenamento (da antigelo o aspirina).
  • Ipoglicemia.
  • Insufficienza cardiaca. Il cuore diventa sempre più inefficiente nel pompare il sangue ossigenato ai tessuti.
  • Ipossiemia (bassi livelli di ossigeno nel sangue).
  • Shock ipovolemico.
  • Infezione da filaria.
  • L’aritmia cardiaca è un disturbo nel normale ritmo del cuore.

Difficoltà meccanica:

  • Cardiomiopatia ipertrofica, questa condizione può provocare un accumulo di liquido nella cavità pleurica o nei polmoni.
  • Versamento pleurico, accumulo di liquido nella cavità pleurica, lo spazio pieno di liquido che si trova tra i polmoni e la parete toracica. Ci sono molte cause del versamento pleurico, tra cui insufficienza cardiaca congestizia, malattie epatiche, ernia, embolia polmonare e sovraccarico di liquidi.
  • L’edema polmonare è l’accumulo di fluido negli alveoli dei polmoni.
  • Il piotorace è un accumulo di pus nella cavità pleurica.
  • Ostruzione delle vie aeree.
  • Emorragia polmonare.
  • Asma.
  • Tumori.
  • Ernia.
  • Tromboembolia polmonare, Una tromboembolia polmonare (PTE) è un blocco in un'arteria nei polmoni causato da un embolo, che è una sostanza che ha viaggiato attraverso il sistema circolatorio da un'altra parte del corpo

Fisiologico:

  • Alcuni farmaci o droghe come aspirina.
  • Dolore.
  • Ipertiroidismo.
  • Febbre.
  • Stress.

Ovviamente, il sintomo principale è una respirazione rapida e superficiale, la bocca è normalmente chiusa. Un certo numero di altri sintomi può anche essere legato alle difficoltà respiratorie. I sintomi di accompagnamento possono includere:

  • Cianosi (membrane mucose tinte di blu).
  • Tosse e soffocamento
  • Intolleranza all’esercizio / riluttanza a muoversi.
  • Letargia.

Altri sintomi dipenderanno dalla causa alla radice.

Qualunque tipo di difficoltà respiratoria è un’emergenza medica e dovrebbe essere vista subito da un veterinario.

Il veterinario eseguirà un esame fisico completo del vostro gatto tra cui l'ascolto del cuore e dei polmoni per segni di anomalie cardiache o di accumulo di liquido dentro o intorno ai polmoni. Vi chiederà la sua storia medica tra cui la comparsa dei sintomi, i farmaci che il vostro gatto ha preso di recente, tutte le condizioni mediche di base. Avrà bisogno di eseguire alcuni test diagnostici, tra cui:

  • Emocromo completo, profilo biochimico, e analisi delle urine per cercare segni di anemia, infezioni o disfunzione degli organi.

  • Si possono eseguire dei raggi X o ultrasuoni per valutare cuore, fegato e polmoni in cerca di segni di allargamento, fluido, tumori, ernia o ostruzione.

  • Ecocardiogramma del cuore per valutarne dimensioni e funzioni, e cercare anche filarie.

  • Analisi del sangue per controllare i livelli di ossigeno e anidride carbonica nel sangue.

  • La toracentesi è una procedura per rimuovere il liquido dal cavo pleurico. Serve a due scopi, allevia la compressione rendendo più facile per il vostro gatto a respirare e fornisce al vostro veterinario campioni di fluidi che possono essere analizzati per determinare la causa.

  • Test per anticorpi o antigeni per l'infezione da filaria.

  • Esami del sangue specifici per controllare i livelli di ormone tiroideo nel sangue se si sospetta l'ipertiroidismo.

Il trattamento varia a seconda della causa sottostante. Se il vostro gatto sta avendo difficoltà respiratorie, potrebbe avere bisogno di una terapia d’ossigeno ed essere stabilizzato prima che inizi il trattamento. Il vostro gatto avrà bisogno di essere ricoverato in ospedale, se questo è il caso. Alcune condizioni di cui sopra sono trattate in altri modi, che comprendono:

  • Intervento chirurgico per rimuovere le ostruzioni, i tumori e per riparare un'ernia.

  • Farmaci per il trattamento di una grave infezione da filaria, questo deve essere dato sotto stretta osservazione dal vostro veterinario poiché una filaria morta ha il potenziale di causare un’embolia polmonare.

  • Determinare la causa e trattamento dell'anemia. I gatti molto anemici possono richiedere una trasfusione di sangue. Il veterinario può anche dare dell’eritropoietina al vostro gatto, che è un ormone prodotto dai reni, che ordinano al midollo osseo a produrre più globuli rossi.

  • Verranno prescritti degli antibiotici per trattare una polmonite batterica.

  • L'ipertiroidismo viene trattato sia con la rimozione chirurgica della ghiandola tiroidea, che richiederà farmaci a vita per sostituire gli ormoni tiroidei o trattamenti di iodio radioattivo che distrugge il tumore lasciando intatta la ghiandola tiroidea.

  • L'asma è controllata con broncodilatatori per aiutare ad aprire le vie aeree assieme a glucocorticoidi orali o inalanti.

  • L'ipoglicemia è trattata con la somministrazione di glucosio, e possibilmente glucocorticoidi per stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue. Se il vostro gatto è diabetico, può essere necessario che il vostro veterinario rivaluti il suo fabbisogno d’insulina.

  • Le aritmie sono trattate trovando e affrontando la causa principale. Il vostro gatto può anche richiedere farmaci per controllare le aritmie. In alcuni casi, il veterinario può raccomandare un pacemaker per il vostro gatto.

  • L’insufficienza cardiaca non può essere invertita, ma affrontare la condizione di base, e controllare i sintomi può alleviare i sintomi. Ciò può includere diuretici per aiutare a rimuovere il fluido aumentando la diuresi, farmaci inibitori ACE per rilassare i vasi e abbassare la pressione sanguigna e dei vasodilatatori per aprire i vasi sanguigni che aiutano a prevenire l’accumulo di liquidi.

  • L’edema polmonare viene trattato dando diuretici per aiutare a rimuovere il liquido in eccesso, antidolorifici per alleviare il disagio così come trattare la causa di accumulo di liquidi.

  • Il versamento pleurico e il piotorace vengono trattati rimuovendo accumuli di liquidi dal cavo pleurico tramite toracentesi trattando anche la causa sottostante.

  • Il colpo di calore richiede la somministrazione di liquidi freddi per via endovenosa o tramite clistere per abbassare la temperatura del corpo del vostro gatto.

  • La terapia di supporto può essere necessaria in molti casi, che comprendono riposo in gabbia, terapia di fluidi e supporto nutrizionale.

  • L’intossicazione da aspirina è trattata inducendo il vomito (se possibile) o con la lavanda gastrica (pompaggio dello stomaco) per ridurre l'esposizione alla tossina. Bicarbonato di sodio per trattare l’acidosi e somministrazione di liquidi per aiutare a espellere la tossina dal corpo e correggere gli squilibri elettrolitici.

  • L’attività fisica dovrebbe essere limitata, mentre il gatto si sta riprendendo.

  • Amministrare tutti i farmaci come prescritto dal veterinario.

  • Monitorare attentamente il vostro gatto e cercare aiuto medico se si notano variazioni.

  • È probabile che il vostro veterinario avrà bisogno di appuntamenti consecutivi con il vostro gatto per monitorare le sue condizioni.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 3 persone con una media di 4.7 su 5.0)

0 Commenti

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty