Problemi alla spina dorsale dei gatti: cause e le cure

Problemi alla spina dorsale dei gatti: cause e le cure

Molti casi di problemi alla spina dorsale rilevati nei gatti sono malformazioni congenite della spina dorsale e delle vertebre. Alcune ricerche hanno scoperto che la disgenesi sacrococcigea è un tratto dominante, mentre un altro chiamato emivertebra toracica è un tratto recessivo che alcune specie possono passare alla prole. Quando i gattini nascono con difetti alla spina dorsale, il problema è evidente alla nascita o potrebbe impiegare alcune settimane prima di diventare visibile. Troppo spesso ci vogliono alcuni mesi perché alcuni sintomi associati ai problemi alla spina dorsale si sviluppano, ma poi è importante che avvenga una corretta diagnosi il prima possibile.

Le cause

Esistono molte ragioni per cui un gatto sviluppa o nasce con problemi alla spina dorsale, tra cui i seguenti:

  • Malformazione delle ossa occipitali, conosciute come atlante e asse. Sono la prima e la seconda vertebra cervicale trovate alla base del cranio di un gatto. Quando questo avviene, il risultato è che sul midollo spinale viene fatta pressione e questo porta alla paralisi totale e alla morte inaspettata e improvvisa.
  • Metà di una vertebra a cui ci si riferisce come emivertebra
  • Vertebra a forma di cuneo, che può rendere la spina dorsale del gatto storta
  • Lordosi, cifosi e sclerosi
  • Vertebra transizionale - la vertebra ha cioè due caratteristiche
  • Una vertebra bloccata che può mutare i dischi del gatto
  • Vertebra saldata - i gatti potrebbero non mostrare alcun sintomo se c'è qualcosa che non va
  • Vertebra farfalla - i gatti potrebbero non mostrare alcun sintomo se c'è qualcosa che non va
  • Spina bifida - questa condizione è connessa alla disgenesi sacrococcigea, per cui le vertebre più bassa della spina dorsale sono malformate, con conseguente coda tronca
  • Displasia variabile della spina - questo comprende molti problemi della spina dorsale e porta il gatto ad avere un'andatura strana dovuta alla debolezza nelle zampe posteriori. È un tratto dominante autosomico ereditario di cui ne è un esempio il gatto di Manx
  • Mielodisplasia - una condizione per cui il midollo dell'osso non si sviluppa come dovrebbe
  • Stenosi spinale congenita - una condizione ereditaria con la quale nascono i gattini

Le cause

Esistono alcune ragioni per cui un gatto potrebbe sviluppare delle malformazioni spinali, comprese le seguenti:

  • Un collegamento genetico
  • Gatte in gravidanza esposte alle tossine
  • Carenze alimentari durante la gravidanza
  • Stress

Diagnosticare il Problema

Un veterinario avrebbe bisogno di una storia medica completa e idealmente dovrebbero conoscere la genealogia del gatto. Dovrebbero sapere anche come si sono manifestati per la prima volta i problemi, dato che questo aiuta a confermare una diagnosi. Altri test che un veterinario è solito raccomandare fare quando si sospetta che un gatto abbia qualche genere di problema alla spina dorsale possono comprendere i seguenti:

  • Un completo esame fisico
  • Raggi X della colonna vertebrale di un gatto, che possono mostrare se e dove si sono presentate delle malformazioni
  • Una mielografia, che un veterinario raccomanderebbe qualora il gatto presentasse alcuni disturbi neurologici come la paralisi. Il test mostrerebbe se il midollo spinale del gatto è in stato di compressione. Questo è il test scelto da molti veterinari quando viene confermato un problema alla spina dorsale di un gatto
  • Una tomografia computerizzata
  • Un imaging a risonanza magnetica

Cura

La cura dipende dal tipo di problemi spinali di cui potrebbe soffrire un gatto. Qualora il canale spinale si fosse ristretto o il midollo spinale di un gatto fosse compresso, un veterinario potrebbe raccomandare la chirurgia, ma solo se la condizione viene scoperta abbastanza presto e non sono risultati danni secondari alla colonna vertebrale del gatto. Tuttavia, se la condizione non viene trattata abbastanza presto, la chirurgia potrebbe non essere un'opzione. I gatti che mostrano segni di qualsiasi problema neurologico come risultato della malformazione della spina dorsale dovrebbero stare a riposo assoluto e ricevere cure continue e allo stesso tempo qualcuno deve curare le cause della loro condizione.

Vita e gestione

Se la cura di un gatto ha successo, un veterinario dovrebbe vederlo regolarmente per controllare i progressi. Questo significa fissare un appuntamento ogni quattro mesi circa, durante il quale il veterinario dovrà fare ulteriori scansioni a raggi X della colonna vertebrale del gatto per assicurarsi che le cose siano a posto. Quando i gatti soffrono qualsiasi disturbo alla spina dorsale, che sia ereditario o acquisito, spesso diventano incontinenti, ma d'altro canto possono diventare costipati e spesso sviluppano infezioni al tratto urinario. Di conseguenza, devono essere curati con gli antibiotici e alimentarsi solo di cibo facilmente digeribile.

È fondamentale che ogni gatto che soffre di ogni sorta di difetto congenito alla spina dorsale non sia usato per scopi di allevamento, perché è l'unico modo per impedire alla prole di nascere con malformazioni spinali o vertebrali. Qualsiasi gatto che soffre di disturbi ereditari alla spina dorsale dovrebbe essere sterilizzato al momento giusto per evitare loro di accoppiarsi. Quando i gattini nascono con gravi danni alla spina dorsale, la loro condizione è spesso intrattabile, e a quel punto la cosa migliore da fare diventa metterli a riposo per evitare ulteriori sofferenze inutili.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 1 persone con una media di 4.5 su 5.0)

0 Commenti

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty