Alimentare il tuo Gatto con il Pesce è una Buona Idea? | Blog Gatti

Alimentare il tuo Gatto con il Pesce è una Buona Idea?

Quando si tratta di scarti ed ingredienti alimentari che si potrebbe considerare fonte di alimentazione per il vostro gatto, il pesce potrebbe sembrare una delle opzioni più sicure e probabilmente sane per lui.

Infatti, un sacco di diversi cibi per gatti hanno un contenuto a base di pesce.

Tuttavia, il pesce vero e proprio in tutte le sue forme non è necessariamente una buona opzione come si potrebbe pensare, e per alcuni gatti, somministrare il pesce come parte della loro dieta potrebbe effettivamente essere un problema.

Alimentare il tuo gatto con il pesce è una buona idea? In questo articolo, ci poniamo alcuni dei potenziali problemi, ed analizziamo quali tipi di pesce sono i migliori.

Continuate a leggere per saperne di più.

Alcuni gatti sono allergici al pesce

Per prima cosa, insieme a cereali, il pesce è uno degli ingredienti allergenici più comuni per i gatti, pur non essendo un enorme percentuale, ci sono un numero significativo di gatti allergici ad esso.

Se il vostro gatto è soggetto ad allergie, il pesce potrebbe essere uno dei fattori scatenanti.

Se il vostro gatto soffre di disturbi digestivi regolari o costanti di basso livello, se il pelo è a chiazze o se ha spesso gli occhi o il naso che colano e starnutisce, si potrebbe aver bisogno di esaminare la possibilità che sia allergico al pesce, o a qualcosa altro che compone la sua alimentazione.

Gli alimenti per gatti a base di pesce sono sicuri per i gatti non allergici

Supponendo che il vostro gatto non sia parte del piccolo ma significativo numero di quelli che sono allergici al pesce, somministrargli un cibo per gatti che contiene pesce o è aromatizzato al pesce va bene.

Questi alimenti, infatti, sono progettati per prendersi cura di tutte le loro esigenze nutrizionali, e non saranno troppo ricchi di pesce.

Tuttavia, assicurarsi che ciò con cui si sta alimentando il proprio gatto sia un alimento completo è necessario. Alcune buste e scatolette di cibo per gatti che sono molto ricche di pesce sono state progettate per essere somministrati con moderazione, come un premio.

Il pesce cucinato in maniera semplice di solito è ok in piccole porzioni

Piccole porzioni di pesce di vari tipi sono ok per venire dati al vostro gatto come regalo, e, in alcuni casi, i pesci veramente puzzolenti, come sarde o sardine, renderanno il vostro gatto un po’ più selvatico, oltre a rendere più facile dargli medicine nascoste all'interno del pesce stesso.

Tuttavia, porzioni di pesce che non fanno parte di un alimento completo già pronto, devono essere date con moderazione, dato che il pesce contiene tutta una serie di minerali ed elementi che possono andare bene in piccole dose, ma in quantità maggiori, possono essere dannosi, come ad esempio lo iodio, di cui sono ricche molte varietà di pesce azzurro.

Il pesce non è un alimento naturale per i gatti, anche se può essere una sorpresa per molte persone.

I gatti si sono infatti evoluti come carnivori, dato che catturare e mangiare carne di pesce non sarebbe stato facile per la maggior parte delle razze originali del gatto, né per i loro antenati selvatici.

Cosa manca al pesce

Così come l’essere potenzialmente troppo ricco di elementi come lo iodio, che possono essere dannosi per gatti in grandi dosi o se assunti regolarmente, il pesce non può contenere tutte le vitamine, i minerali e gli elementi per comporre una dieta completa.

Mentre il pesce è molto ricco di proteine, non contiene tutto ciò di cui il vostro gatto ha bisogno dal suo pasto, in particolare, le vitamine B ed E.

Inoltre, quanto sia sano un piatto di pesce dipenderà da dove il pesce è stato catturato e le condizioni in cui ha vissuto. Bisogna assicurarsi che non sia cresciuto a ridosso di fonti d’acqua particolarmente insalubri, e considerare che potrebbe essere stato alimentato con antibiotico per essere reso idoneo al consumo.

È una pratica particolarmente comune con pesce come gamberi e altri frutti di mare e pesce di fiume, un sostituto a buon mercato per il merluzzo ed altri pesci bianchi più costosi.

Che tipo di pesce è meglio per i gatti?

Tenendo conto delle avvertenze di cui sopra di somministrare una dieta completa, dando al vostro gatto un piatto preparato solo con pesce come un premio, preferire i pesci che sono ricchi di omega-3, come trota, tonno, salmone, sardine e aringhe è l'opzione migliore.

Tenere a casa un piccolo barattolo di pesce azzurro, come le sardine, può essere utile se avete bisogno di indurre il vostro gatto a mangiare o dargli una pillola, ma fate in modo che il pesce che scegliete sia conservato nel proprio sugo o nell’acqua, e non sott’olio.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 1 persone con una media di 5.0 su 5.0)

0 Commenti

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty