Quando i gatti sbavano: Cause e soluzioni per la perdita di bava | Petyoo

Quando i gatti sbavano: Cause e soluzioni per la perdita di bava

Se avete mai visto un gatto schiumare dalla bocca dopo aver fatto un viaggio in auto dal veterinario o aver preso una medicina saprete che un po’ di bava è assolutamente normale! Ma mentre siete alla ricerca di un tovagliolo assorbente potreste anche chiedervi se la bava del vostro gatto sia normale o se sia l’avvisaglia di un problema.

Cause delle sbavate sporadiche e di breve durata dei gatti

Alcune banali cause che portano il gatto a sbavare sono comportamentali, abbastanza innocue e di breve durata. Ad esempio:

  • Salivazione aumentata a causa di paura o eccessiva eccitazione
  • Mal d’auto provocato dal movimento o dalla paura
  • La nausea fa sì che alcuni gatti schiocchino le labbra e sbavino dalla bocca, mentre altri micini sbavano in maniera notevole appena prima di vomitare una palla di pelo
  • Ci sono alcuni casi in cui il gatto sbava per il piacere che prova mentre viene coccolato.

Cause più preoccupanti delle sbavate dei gatti

Una quantità anormale di bava può essere originata da problemi all’interno della bocca o in un’altra parte del corpo.

A seguire segnaliamo alcuni esempi di infezioni della bocca che possono provocare bava eccessiva:

  • Una patologia legata ai denti è una causa importante della bava. Ci potrebbe essere un dente rotto, cariato o in fase di ascesso. Più dell’80% dei gatti adulti sviluppano patologie periodontali, alle gengive o orali in generale che causano dolore ed una produzione eccessiva di bava.

  • I corpi estranei nel cavo orale sono sempre causa di un eccesso di bava. Alcuni oggetti che spesso possono rimanere incastrati nella bocca dei gatti sono: ami da pesca, ossicini, fili che si avvolgono alla base della lingua e bastoncini.

  • I tumori delle gengive, della lingua o di altri organi orali possono essere molto aggressivi nei gatti e provocano una enorme produzione di bava che a volte è venata di sangue.

  • Le ulcere e le lacerazioni provocano dolore ed eccesso di bava quando si verificano nella bocca del gatto.

  • Le cisti o le infezioni delle ghiandole salivari del gatto sono un’altra causa di eccessiva salivazione.

  • A volte i gatti nel tentativo di catturare un’ape vengono punti all’interno della bocca, e la reazione conseguente è l’aumento della produzione di bava.

Altri sintomi di una patologia orale che di solito accompagnano l’eccesso di bava sono: alito cattivo, saliva tinta di sangue, difficoltà nel mangiare o rifiuto di consumare il cibo abituale. Il gatto in questi casi si sente a disagio e porta le zampe alla bocca. In altri casi l’eccessiva produzione di bava è il primo ed unico segnale di un malessere orale.

Se il Vostro gatto sbava o ha un eccesso di saliva senza che vi siano ragioni evidenti, e questa condizione persiste per più di mezz’ora, senza che si presentino allo stesso tempo altri sintomi di una malattia, è il caso di chiamare il veterinario.

Alcune patologie in altre parti del corpo che possono provocare eccessiva salivazione:

  • Un dolore in qualsiasi parte del corpo provoca eccessiva bava in alcuni gatti.

  • La nausea è una causa frequente di eccessiva salivazione e bava.

  • Patologie neurologiche che interferiscono con la capacità del gatto di deglutire possono portare a uno straboccamento della saliva.

  • Disturbi a esofago, stomaco o intestino provocano eccessiva bava.

  • Lo Shunt portosistemico, una rara malattia del fegato che porta ad un accumulo di tossine nel sangue, può provocare anche eccesso di salivazione.

  • Patologie renali in fase avanzata sono solitamente accompagnate da bava eccessiva ed alito cattivo.

  • Spesso si pensa alla rabbia quando il gatto produce saliva in eccesso. Fortunatamente questa grave malattia viene diagnosticata molto raramente. In ogni caso, se un gatto non è stato vaccinato contro la rabbia e comincia a sbavare e a comportarsi in maniera anormale, è un’ipotesi da prendere in considerazione.

  • L’esposizione a tossine o a prodotti chimici caustici spesso provoca che i gatti sbavino eccessivamente, così come viene descritto di seguito.

L’esposizione a tossine è una causa frequente delle sbavate dei gatti

L’esposizione a tossine è un aspetto che bisogna tenere assolutamente in considerazione quando un gatto sbava. Alcuni prodotti per la pulizia della casa se ingeriti direttamente, attraverso alcune piante domestiche o leccati via dal pelo, possono ustionare la parte interna della bocca causando di conseguenza la produzione in eccesso di bava. Molti spray antipulci, creati appositamente per combattere le pulci, ed altri insetticidi, sono altamente tossici per i gatti e possono provocare eccessiva salivazione. Questi prodotti di solito provocano altre avvisaglie di malessere come vomito, tremori muscolari, debolezza e letargia. Se il vostro gatto presenta questi sintomi o ritenete che sia stato esposto a sostanze chimiche tossiche, cercate immediatamente le cure di un veterinario. Se possibile portate con voi l’etichetta o le informazioni del prodotto chimico incriminato.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 3 persone con una media di 5.0 su 5.0)

0 Commenti

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty