La diarrea nei gatti: Cause, sintomi e trattamenti fai da te | Petyoo

La diarrea nei gatti: Cause, sintomi e trattamenti

Indice:

La diarrea è un disturbo intestinale caratterizzato dalla perdita di escrementi (feci) insolitamente mollicce o liquide. Non è una vera e propria malattia, bensì un sintomo di una malattia o disordine sottostante e può coinvolgere l’intestino tenue e l’intestino crasso o entrambi. Potrebbe essere acuta (esordio improvviso), cronica (per un periodo di tempo) o può andare e venire.

  • La diarrea acuta ha un esordio rapido e dura meno di 2 o 3 settimane.
  • La diarrea cronica dura più di 2 o 3 settimane e può esserci la presenza di sangue e/o muco.

Le feci possono essere gialle e schiumose all’apparenza con presenza di sangue (conosciuta anche come dissenteria) e/o muco.

Cosa causa la diarrea nei gatti?

La diarrea è relativamente frequente nei gatti e le cause scatenanti sono diverse, alcune delle quali includono:

  • Ostruzione: palle di pelo o oggetti esterni
  • Colite: infiammazione del colon
  • Dieta: ci sono varie possibilità legate alla dieta. Un improvviso cambiamento nel cibo del tuo gatto può causare la diarrea. Allergie al cibo
  • Farmaci come antibiotici
  • Insufficienza pancreatica esocrina: fallimento del pancreas a secernere livelli appropriati di enzimi pancreatici necessari per la digestione del cibo
  • Ipertiroidismo: solitamente causato da un tumore benigno della tiroide
  • Anemia
  • Infezioni batteriche: salmonella, campylobattirosi, Escherichia coli, tubercolosi, tularemia
  • Infezione virale: FIV, FeLV, panleukopenia, rotavirus, pseudorabbia

  • Infezione ai protozoi: giardia, cryptosporidium

  • Infezione parassitaria: trematodi del fegato, vermi parassiti
  • Malattie infiammatorie croniche intestinali: un gruppo di condizioni in cui differenti tipi di cellule infiammatorie invadono l’intestino
  • Malattie renali
  • Malattie del fegato
  • Cancro
  • Pancreatite: infiammazione del pancreas
  • Intossicazione: zinco, ibuprofene, uremica, ecc.
  • Insetti o morsi di ragno o punture
  • Anafilassi

Quali sono i sintomi della diarrea?

Diarrea dell’intestino tenue: incremento del volume, frequenza 2 o 3 volte il normale, niente muco, urgenza da normale a moderatamente in aumento

Diarrea dell’intestino crasso: il volume diminuisce, muco e sangue possono essere presenti, urgenza aumentata e frequenza 5 volte più del normale

Vi possono essere altri sintomi a seconda della causa scatenante e possono includere:

  • Perdita di appetito (anoressia)
  • Disidratazione
  • Sete in aumento (dovuta a perdita di liquidi)
  • Flatulenza
  • Letargo
  • Perdita di peso
  • Bisogno maggiore di defecare e/o defecare fuori dalla lettiera

Un gatto con la diarrea deve vedere un veterinario?

Casi di diarrea media, che durano 24 ore o meno, in cui il tuo gatto sembra in generale stare piuttosto bene, possono essere controllati in casa. Come precauzione, togligli il cibo per 12-24 ore per vedere se il problema si risolve. L’acqua dovrebbe essere esclusa durante questo lasso di tempo.

Il tuo gatto dovrebbe vedere un veterinario per la diarrea se:

  • Ci sono casi di vomito
  • la diarrea contiene sangue
  • la diarrea è nera
  • il gatto ha anche la febbre
  • è letargico
  • sembra soffrire (protuberanze, dolore se toccato)
  • è un gattino sotto i 12 mesi di età
  • ha le gengive pallide

Come viene determinata la causa della diarrea?

Il tuo veterinario visiterà il tuo gatto e ti farà qualche domanda per determinare se la diarrea è acuta o cronica. per esempio se ci sono stati cambiamenti alla dieta del tuo gatto, possibile esposizione alle tossine o altri sintomi che potresti aver notato. Il tipo e il colore della diarrea, con i sintomi del gatto, possono aiutare il tuo veterinario a restringere le cause.

I test varieranno a seconda di altri sintomi che il tuo gatto sta manifestando e alcuni test che il tuo veterinario farà possono comprendere :

  • Analisi del sangue per controllare anemia, infezioni e infiammazioni

  • Profilo biochimico per controllare se ci sono malattie al fegato , ai reni, la funzione pancreatica, ipertiroidismo ecc.

  • Analisi delle urine per controllare la funzione dei reni e il livello di idratazione

  • Varie analisi e test delle feci (galleggiamento, citologia, sbavatura, solfato di zinco) per determinare se la causa è parassitica, batterica o protozoica.

  • Test FIV e FeLV

  • Test alla tiroide per controllare l’ipertiroidismo nei gatti di età media e avanzata

  • Radiografie per controllare se ci sono ostruzioni, corpi esterni o tumori e valutare gli organi interni

  • Ultrasuoni per vedere se c’è il cancro o ostruzioni intestinali e per valutare gli organi interni

  • Endoscopia e biopsia. Un tubo sottile flessibile con una luce e una videocamera passa nello stomaco e nell’intestino tenue per vedere queste strutture. A questo punto si può fare una biopsia.

  • Colonscopia e biopsia. Simile all’endoscopia, un tubo sottile flessibile passa nel retto e nel colon per vedere le strutture e fare una biopsia se necessario.

Come viene trattata la diarrea?

La cura, naturalmente, dipende dalle cause della diarrea.

Se la diarrea è acuta e il gatto sembra stare abbastanza bene, il tuo veterinario potrebbe decidere di interrompergli la somministrazione di cibo per circa un giorno, senza però togliergli l’acqua. Dopo il periodo di digiuno, il cibo può essere reintrodotto, ma dovrà essere insipido per qualche giorno.

  • Ostruzione: chirurgia per rimuovere l’ostruzione o lassativi per aiutarla ad andare via

  • Colite: eliminare la causa dove possibile, passare a una dieta più leggera

  • Dieta: evitare di cambiare tipi di cibo improvvisamente. Se un’allergia è la causa, passare gradualmente da questa dieta a una ipoallergenica. Evitare latticini se si sospetta un’intolleranza al lattosio

  • Farmaci o tossine (piante, veleni, ecc.)

  • Insufficienza pancreatica esocrina: rimpiazzare gli enzimi con un enzima pancreatico, dieta più leggera e antibiotici, se necessario

  • Ipertiroidismo: rimozione chirurgica del tumore o trattamento a iodio radioattivo per uccidere il tumore

  • Infezione: antibiotici per infezioni batteriche, medicazioni antiparassitiche per i vermi, cura per infezioni virali

  • Malattie infiammatorie croniche intestinali: cambiamenti alimentali, farmaci immunosoppressivi e corticosteroidi.

  • Malattie ai reni: cambiamenti nella dieta per ridurre le proteine e gli agglomeranti di fosforo

  • Malattie al fegato: cura di supporto come la cura nutrizionale, chirurgia per trattare derivazioni proto sistemiche

  • Neoplasia (linfoma, carcinoma ecc.): chemioterapia

  • Pancreatite: cura di supporto come antidolorifici, farmaci anti nausea e antibiotici se necessario

  • Avvelenamento: solitamente si rimuovono le tossine (dove possibile), inducendo vomito o pompando lo stomaco, una terapia di supporto spesso è necessaria.

Il tuo veterinario può raccomandare l’assunzione Hills I/D per un breve periodo. Ha pochi grassi, è altamente digeribile ed è specificamente designato per i gatti con disordini gastrointestinali.

Un’altra terapia di supporto può includere fluidi IV per trattare la disidratazione e farmaci anti-diarrea.

Trattamenti fai da te per la diarrea dei gatti

Se la diarrea è leggera e il tuo gatto sembra stare bene, potresti occupartene tu con qualche piccolo rimedio per circa un giorno, ma se i sintomi persistono o noti altri sintomi vai dal veterinario.

Non dare mai farmaci anti-diarrea al tuo gatto a meno che non te l’abbia detto il tuo veterinario, in quanto molte medicine per gli uomini sono estremamente tossiche per i gatti.

Dieta:

Una dieta insipida a base di pollo e riso (mescola 140gr circa di petto di pollo cotto con circa 90gr di riso integrale) o cibo per bambini (accertati che non contenga cipolla o aglio, sono tossici per i gatti!) per vari giorni può aiutarti a dare una dieta digeribile al tuo gatto per farlo riposare e riprendersi.

Latte lactobacillus o yogurt bianco:

Il lactobacillus è un batterio Gram-positivo che si trova nel tratto intestinale dei mammiferi, inclusi i gatti e protegge il corpo da batteri dannosi che causano malattie. Questo può essere d’aiuto per i gatti con la diarrea, specialmente se hanno preso o stanno prendendo antibiotici che non discriminano tra batteri buoni e cattivi. Dare il latte lactobacillus al tuo gatto può rimpiazzare la perdita di batteri utili.

Zucca:

O cotta (al vapore o bollita) o in scatola potrebbe essere d’aiuto nell’attenuare la diarrea.

Aggiungine un cucchiaio al cibo, nel caso il tuo gatto volesse mangiarlo.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 8 persone con una media di 5.0 su 5.0)

0 Commenti

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty