Come fermare la diarrea nei cani: 4 metodi naturali contro la dissenteria

Come fermare la diarrea nei cani: 4 metodi naturali per calmare lo stomaco del vostro cane

Tutti i cani, prima o poi, soffrono di diarrea. Questo può essere un problema fastidioso - e schifoso - per entrambi, ma si può evitare che lo diventi! Ecco i più facili, più naturali metodi casalinghi per fermare la diarrea di un cane.

Soluzioni naturali: come fermare la diarrea nei cani

Nella maggioranza dei casi, la diarrea e il vomito sono il modo della natura di far ripulire e il corpo e rimuovere una tossina.

Una piccola quantità di sangue o di muco nelle feci sono il segnale di uno squilibrio nella flora batterica intestinale, ma potrebbero non essere un motivo di allarmarsi. Se in ogni momento il vostro cane è estremamente letargico, ha febbre, è gonfio, e c’è una grande quantità di sangue nelle feci o nel vomito, o se siete preoccupati per lui, rivolgetevi a un veterinario quanto prima. Per i cani che hanno una semplice diarrea però, ecco alcuni consigli che vi permetteranno di aiutarli.

NOTA: Alcuni cibi per cani semplicemente non si sposano bene con alcuni cani… e questo significa che potreste avere a che fare con la diarrea più spesso di quanto vogliate.

Il digiuno: aiutate la diarrea del cane a “farla finita”

La maggioranza degli animali si metteranno a digiuno da soli quando hanno problemi al tratto digerente, ed è una buona idea smettere di dar da mangiare al vostro cane se non smette da solo di mangiare. Potete incominciare con un periodo dalle sei alle 12 ore senza cibo e acqua, con molti cani. Se il vostro cane è molto piccolo e ha la tendenza all’ipoglicemia, dovreste dargli qualche leccatina di miele o di sciroppo di mais ogni ora, oppure quando serve, se ha l’aspetto debole e tremante.

Dopo il digiuno, se non c’è più vomito e se la diarrea si è fermata o rallentata, provate a dare al cane un po’ d’acqua (alcuni cucchiaini per i cani molto piccoli, e fino mezza tazza o una tazza per i cani grandi) ogni qualche ora. Assicuratevi di usare acqua filtrata o pura. Dopo sei ore con sola acqua, potrete iniziare con un po’ di brodo o piccoli quantitativi di cibo. Fate crescere gradualmente la quantità di cibo in un periodo di quattro o cinque giorni.

Cibi leggeri: prevenire il ritorno della diarrea nei cani

Una volta che il vostro cane ha ricominciato a mangiare cibo, una dieta leggera aiuterà a prevenire il ritorno della diarrea. Iniziare con della zuppa è un modo gentile di rendere semplice la transizione del vostro cane alla sua dieta regolare.

Altri cibi delicati che potete usare sono: un mix al 50% di riso bianco e carne a basso contenuto di grasso (potete aggiungere uno o due cucchiai di yogurt e della patata dolce al forno); un mix di riso bianco e formaggio fresco a basso tenore di grasso.

Approfondimenti:

Probiotici

I probiotici aiuteranno a ripopolare l’intestino di batteri sani e sempre più ricerche mostrano come questi possano rinforzare il sistema immunitario tanto nel tratto digerente quanto nel resto del corpo. I probiotici aiutano a mantenere lo strato protettivo di mucosa e rafforzano la capacità rigenerativa delle cellule.

I probiotici possono essere dato a un cane anche mentre assume antibiotici; fate solo attenzione a somministrarli a orari differenti rispetto agli antibiotici. Possono anche essere usati durante i momenti di stress, per esempio lo svezzamento, un periodo in pensione per cani o i viaggi.

Prebiotici

I prebiotici sono parti non digeribili del cibo che arrivano al colon, dove fermentano e sono convertiti in acidi grassi a catena corta. Questi hanno un ruolo nell’inibizione delle crescita di batteri pericolosi, e si comportano come fonte di energia per le cellule del colon. Inoltre preservano il bilancio degli elettroliti e dei fluidi corporei, permettendo all’intestino di funzionare correttamente. Quando sono presenti nell’intestino. i prebiotici possono favorire e mantenere una sana flora batterica intestinale.

Si raccomanda di usare i prebiotici assieme ai probiotici per favorire la crescita dei batteri buoni dai probiotici. Comunque, essi possono anche, potenzialmente, fornire sostentamento a batteri pericolosi presenti nell’intestino. Questi batteri possono essere la causa di malattie del tratto digestivo, quindi l’uso dei prebiotici è abbastanza controverso.

A parte i frutto oligosaccaridi, la polpa di barbabietola è un noto prebiotico. Alcuni cani però non riescono a digerirla bene e potrebbero soffrire di gonfiore, nausea e flatulenze.

Altri prodotti che aiutano l’intestino a prevenire la diarrea canina

L’olmo rosso è un'ottima erba officinale da considerare quando ci sono problemi al tratto digerente. Se lo acquistate in pastiglie, date un quarto di pastiglia due volte al giorno ai piccoli cani, mezza pastiglia due volte al giorno ai cani di medie dimensioni, o una pastiglia al giorno ai cani di grandi dimensioni. Se l’olmo rosso è in polvere, somministrate un quarto di cucchiaino ogni cinque chili di peso corporeo. Mescolate la polvere o le pastiglie nel cibo o mettetele in un po’ di yogurt.

Potete anche preparare uno sciroppo di olmo rosso. Mescolate circa un cucchiaino di polvere di olmo in una tazza di acqua fredda, portate a ebollizione mentre mescolate, poi abbassate il fuoco, agitate un po’, e lasciate cuocere a fuoco lento per due o tre minuti. Togliete dal fuoco, aggiungete un cucchiaio di miele e lasciate raffreddare.

Per i cani sotto i 12 chili di peso, somministrate da uno a due cucchiaini, per quelli dai 12 ai 25 chili, dai due ai quattro cucchiaini, per i cani sopra i 25 chili, da un quarto a mezza tazza. Queste dosi andrebbero date quattro volte al giorno.

L’efficacia e la sicurezza di queste cure sono abbastanza valide. Nella mia esperienza questa terapia è molto più sicura e molto più efficace del Pepto Bismol (che contiene acidi acetilsalicilici e non sono sicuri per i cani).

Un mix guaritivo per il tratto intestinale dei cani può essere preparato anche utilizzando parti uguali di polvere di olmo rosso, frutto oligosaccaride in polvere, e polvere di L-glutammina. Somministrate un cucchiaino due volte al giorno ai piccoli cani, due cucchiaini ai cani medi, e tre per i cani di grandi dimensione. La L glutammina è un amino acido che rigenera le cellule intestinali. Se voleste dare al vostro cane L glutammina pura, dategliene 500 gm per ogni 12 chili di peso corporeo per giorno.

Ho avuto esperienze contrastanti con gli enzimi digestivi. Per i cani che non vengono cibati con una dieta cruda, può aver senso integrare il cibo con gli enzimi digestivi che sono assenti dalla loro dieta. Alcuni animali digeriscono meglio e sono in salute migliore quando assumono enzimi digestivi. Altri reagiscono con intollerabili gonfiori intestinali e gas. È meglio osservare le reazioni del vostro cane iniziando con una dose ridotta.

Alcuni prodotti per aiutare la digestione per animali contengono enzimi, per cui leggete le etichette. I cani con insufficienza pancreatica endocrina avranno bisogno di una quantità maggiore di enzimi pancreatici (che includono enzimi proteolitici, lipasi, amilasi). In ogni caso si tratta di prodotti che solitamente vengono prescritti da un veterinario.

La diarrea dei cani: altre cose da controllare

Se il problema del vostro cane è grave e persistente, il vostro veterinario potrebbe chiedervi di effettuare: analisi delle feci per verificare l’assenza di parassiti; esami del sangue per escludere problemi al fegato, ai reni, al sistema endocrino. Raggi o ecografia per escludere oggetti estranei, ostruzioni, e tumori. E un’endoscopia per verificare le mucose dello stomaco e intestinali.

La maggioranza dei casi però, si guariscono da soli, e con un po’ di aiuto da parte vostra, il vostro cane potrà tornare in forma rapidamente.

NOTA: Il miglior modo di evitare la diarrea è quello di fornire al vostro cane la dieta più sana possibile. Questo potrebbe rendervi necessario informarsi un po’, e in questo possiamo aiutarvi.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 2 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Solo per oggi: ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

eBook Gratuito!

Ottieni il libro!

Guida alla dieta crudista per Cani

Solo 22 copie disponibili
Mancano alla scadenza!

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

0 Commenti

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty