I cani possono mangiare il pompelmo? | Alimentazione canina | Petyoo

I cani possono mangiare il pompelmo?

Il pompelmo è un frutto delizioso, da gustare come snack durante la giornata o dopo i pasti. Questo frutto dolceamaro di origine subtropicale è un antenato dell’arancio dolce giamaicano, che a sua volta è un ibrido di un frutto di origini asiatiche – l’altro è il pomelo. Il pompelmo fa molto bene alle persone, è ricco di vitamine e di minerali. Quindi, i cani possono mangiarlo o no?

Storia del Pompelmo

La leggenda narra che fu un certo Capitan Shaddock ad introdurre in Giamaica i semi di pomelo per creare un incrocio tra quest’ultimo e l’arancio dolce. Tuttavia è molto più probabile la teoria secondo la quale il pompelmo sarebbe nato in seguito a un’ibridazione naturale. Nel 1750 il Reverendo Griffith Hughes lo definì il “frutto proibito”, e lo proclamò una delle Sette Meraviglie Delle Barbados.

Nel 1823 il Conte Odet Philippe lo portò in Florida. Il pompelmo era chiamato “shaddock” o “shattock” fino al diciannovesimo secolo. Il nome “pompelmo” si riferisce ai grappoli in cui cresce.

Ci sono molti tipo di pompelmo, da quello rosa a quello bianco. Quello rosa è il più comune, ma le altre varietà tra cui quello bianco, rosso, Oro Blanco, Thompson, Duncan e Star Ruby sono tutte diverse tra loro per quanto riguarda la texture e il gusto. A seconda della maturità, più è rosso il pompelmo, più dolce è. I bianchi tendono ad essere quelli dal sapore più aspro.

I cani possono mangiare il pompelmo?

No, i cani non possono mangiare il pompelmo. Il pompelmo è tossico per cani, gatti e cavalli. In questo articolo parleremo delle componenti del pompelmo e del perché questo frutto sia tossico per i nostri amici a quattro zampe.

Benefici del pompelmo

In generale, i pompelmi sono ricchi di Vitamina C e fibre sotto forma di pectina. Contengono inoltre alti livelli di licopene, un antiossidante. È scientificamente provato che i pompelmi riducano il colesterolo e che i loro semi abbiano proprietà antiossidanti. Anche se il pompelmo ha molti benefici, il cane proprio non può mangiarlo. Ci sono soluzioni più salutari per lui, come ad esempio mele e banane.

I pericoli del pompelmo

Il pompelmo può essere pericoloso anche per un individuo che sta assumendo medicinali. Il succo di pompelmo interagisce con numerose medicine, causando così effetti collaterali. Potrebbe andare così: o il succo blocca un enzima che metabolizza la medicina, o blocca l’assorbimento della medicina nell’intestino, così che quest’ultima non acceda al flusso sanguigno. Questo potrebbe essere pericoloso per chi ha preso un medicinale, ma è buono a sapersi perché lo stesso processo può essere applicato a chi ha assunto troppa ecstasy. L’acidità di un pompelmo o di un arancio può neutralizzare gli effetti di molte droghe.

Pompelmi e cani

Nonostante il pompelmo abbia molti benefici per gli umani, lo stesso non vale per i cani. Sfortunatamente, data l’alta concentrazione di oli essenziali e di psoralene, il pompelmo è tossico per i cani. Ovviamente molti di voi leggeranno questo articolo e penseranno “sì, certo, ma io a Fido gliel’ho dato un po’ di pompelmo e sta bene!” Sì, certo che gliel’hai dato. Ma infatti migliaia e migliaia di cani avranno mangiato qualcosa che per loro era tossico senza aver sofferto alcun effetto collaterale. Ma diciamo che, in generale, dare il pompelmo al cane è una pessima, pessima idea.

Molti veterinari ti spiegheranno che ad essere pericolosi sono i semi. Ed è vero, quindi se lo sbucci e lo capi meticolosamente sarà molto meno pericoloso per il tuo cane. Ma ne vale la pena? Dagli una mela, così vai sul sicuro e ha gli stessi benefici nutrizionali.

Anche se il pompelmo è ricco di Vitamina C – ed è fantastico – ai cani non ne serve tanta quanta ne serve a noi. I cani in realtà producono la loro Vitamina C quindi offrirgliene di più gli farebbe solo del male.

Gli antiossidanti sono un’altra ragione per cui sei tentato a dare del pompelmo al tuo cane. E fai bene a pensarlo, perché dare degli antiossidanti al tuo cane è una buona idea, ma devi stare attento a come lo fai. Fortunatamente molti altri cibi sono ricchi di antiossidanti, come ad esempio i mirtilli.

È giusto che tu voglia il massimo per il tuo cane, ed è per questo che molti padroni scelgono di non acquistare dei cibi processati per i propri cani perché, francamente, molti di questi alimenti sono pieni di riempitivi che non portano alcun beneficio al cane. Hai due opzioni se vuoi evitare questa roba (nessuna delle due prevede il pompelmo). Innanzitutto, puoi metterti alla ricerca di ciò di cui ha bisogno la razza del tuo cane e cucinarlo a casa. Spesso è bene iniziare con una dieta a base di riso integrale e carne accompagnati da verdure o frutti (non aspri). In secondo luogo, puoi fare ricerche più approfondite e trovare un cibo per cani di qualità. Spesso costano un po’ di più, ma almeno sei sicuro che sono fatti con degli ingredienti di ottima qualità che faranno bene al tuo cane.

Il mio cane potrebbe aver mangiato del pompelmo…

Se pensi che il tuo cane abbia mangiato un po’ di pompelmo, esibirà dei sintomi quali vomito, diarrea, cambiamenti comportamentali come depressione o fotosensibilità. Se hai il sospetto che il cane abbia mangiato il pompelmo e mostra questi sintomi, portalo dal veterinario. Se il cane vomita vuol dire che il suo organismo sta tentando di espellere gli elementi tossici e potrebbe aver risolto il problema, ma è sempre meglio farlo visitare.

Se non puoi andare dal veterinario, puoi agire – drasticamente - in diversi modi. Ovviamente puoi provare a forzare il cane a vomitare. Il veterinario spesso usa l’apomorfina per far vomitare il cane. Però c’è da dire che non tutti hanno un armadietto pieno di apomorfina in casa, quindi in sostituzione puoi somministrare al cane due cucchiaini di perossido di idrogeno per due chili di peso corporeo. Ciò forzerà il cane a espellere i contenuti del suo stomaco. Se scegli di farlo, fallo velocemente – subito dopo l’ingestione del pompelmo. Dopo di che, sarebbe ottimo far ingerire al cane del carbone attivo, se ne hai in casa. Assorbirà le tossine residue nel tratto gastrointestinale e preverrà un’eventuale insufficienza renale.

Conclusioni

Tornando alla domanda iniziale, la risposta è… no. I cani non possono mangiare il pompelmo. Se il cane dovesse mangiare troppo pompelmo potrebbe essere necessaria una trasfusione di sangue che – senza dubbio – sarà molto costosa e a quel punto deciderai di sopprimerlo, sempre che non sia già deceduto. Ora che lo sai, non fargli mangiare assolutamente il pompelmo.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 2 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Solo per oggi: ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

eBook Gratuito!

Ottieni il libro!

Guida alla dieta crudista per Cani

Solo 57 copie disponibili
Mancano alla scadenza!

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

0 Commenti

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty