La perdita di pelo nei cani: le cause, i sintomi e rimedi

La perdita di pelo nei cani: le cause, i sintomi e rimedi

Indice

É normale che il vostro cane cambi il pelo – perdendone a volte quantità enormi. C’è da preoccuparsi però quando questa muta crea visibili chiazze calve nel pelo del vostro animale.

Perché a volte i cani perdono troppo pelo? Ci sono alcune razze più inclini alla perdita di pelo? Scoprite che cosa causa queste chiazze nei vostri cani e cosa potete fare per mantenere il pelo del vostro animale sempre in perfette condizioni.

Perdita di pelo nei cani: Possibili cause e Rimedi

Il cane potrebbe perdere il pelo (condizione chiamata alopecia) per diversi motivi, partendo da semplici infezioni fino ad irritazioni causate da parassiti. Alcune delle motivazioni più comuni includono:

  • Allergie – Le allergie causano facilmente la perdita di pelo nei cani. Come gli esseri umani infatti, anche i cani possono avere reazioni allergiche a dei cibi, al polline, o anche a parassiti come pulci e acari.

I morsi delle pulci sono la principale causa di quasi tutte le allergie canine. Oltre all’alopecia causata dallo stesso cane che tende a leccare e mordere le aree infette, altri sintomi di allergie legate alle pulci includono prurito e arrossamenti. Nel caso di cani particolarmente sensibili alle allergie, anche il morso di una singola pulce può dare il via ad una reazione allergica di diversi giorni.

Anche se tutti i cani possono essere soggetti ad allergie, ci sono sicuramente cani che tendono ad ammalarsi più facilmente di altri. Le terapie più comuni per la cura di queste allergie includono trattamenti topici o medicinali ad uso interno, immunoterapia, un cambiamento nella dieta dell’animale e la prevenzione al fattore allergico.

  • Morbo di Cushing – La Perdita di pelo nei cani potrebbe anche essere causata da iperadrenocorticismo o morbo di Cushing, una patologia causata dall’eccessiva produzione di cortisolo. Meno comunemente, è dovuta ad un tumore di una delle ghiandole surrenali.

Sono disponibili terapie per curare entrambe le forme del morbo di Cushing. E, anche se non viene solitamente raccomandata, è possibile effettuare un’operazione chirurgica per rimuovere il tumore associato alla forma surrenale del morbo.

Il morbo di Cushing è più comune nei cani a partire dai 6 anni d’età. Altri sintomi del morbo includono un aumento della fame e della sete e un maggiore stimolo ad urinare, oltre che ad un ventre più gonfio. Portate il vostro cane da un veterinario se notate qualcuno di questi sintomi.

Approfondimento: I cani che non perdono il pelo: 31 cani ipoallergenici per chi soffre di allergie

Genetica

Alcuni cani sono più predisposti alla calvizie di altri. Mancanza di pelo nella parte esterna dell’orecchio, sul petto, sulla schiena, sulle zampe o nella parte bassa del collo potrebbero essere frequenti nei levrieri, nei cani da corsa, nei chihuahua, nei bassotti e nel piccolo levriero italiano, solitamente dopo il loro primo anno di vita.

La maggior parte dei padroni impara a convivere con questa condizione, dal momento che comunque le possibilità di trattamento sono limitate. Prima di abituarsi però a questo difetto estetico, assicuratevi sempre che le cause della mancanza di pelo non derivino da infezioni.

Infezioni o Infestazioni (Tigna, Acari, Batteri)

La tigna, i parassiti come l’acaro da scabbia, e la presenza di batteri possono tutti portare ad infezioni che potrebbero causare chiazze calve nel pelo del vostro cane.

Oltre alla perdita di pelo vicino agli occhi, alla bocca e in altre parti del corpo, altri segnali della presenza di pulci sono pelle grassa e dura, prurito e infiammazione. Sintomi della tigna – un’infezione contagiosa che colpisce peli e artigli – includono chiazze calve circolari o irregolari, infiammazioni e croste infette.

La maggior parte delle lesioni causate dalla tigna guariscono da sole, ma un’infezione molto grave avrà bisogno di uno shampoo o di una crema antimicotica e/o di farmaci antimicotici, Per curare gli acari c’è invece bisogno di medicinali ad uso topico e di antibiotici in caso d’infezioni batteriche secondarie.

Piaghe da decubito

Cani più anziani o più pesanti possono sviluppare più facilmente piaghe da decubito nei punti in cui le giunture o altre parti più ossute del corpo vengono spesso a contatto con superfici dure. Nel tempo, la pressione costante tende ad indurire la pelle, facendo cadere i peli e formando dei calli.

Se questi calli si rompono, sanguinano, o si infettano, le terapie di cura possono includere creme idratanti, antibiotici e in alcuni casi anche operazioni chirurgiche se i calli sono in condizioni molto gravi. Potete prevenire le piaghe ed i calli mettendo a disposizione del vostro cucciolone una cuccia imbottita.

Sfoghi/Orticarie

Morsi e punture d’insetto, medicinali, piante, sostanze chimiche e addirittura alcuni shampoo possono provocare nel cane sfoghi cutanei o orticarie, che a loro volta causano chiazze d’alopecia.

Gli sfoghi cutanei sono solitamente visibili alcuni minuti o diverse ore dopo l’esposizione alla causa dell’allergia, e altri sintomi possono includere spossatezza, febbre, mancanza d’appetito, e vomito. Consultate sempre il veterinario se il vostro cane ha uno sfogo che potrebbe richiedere trattamenti d’emergenza.

Altre cause della perdita di pelo

  • Reazioni a corpi esterni. Vetro, spine, o anche i peli troppi ruvidi del cane stesso, possono causare infiammazioni ed alopecia se rimangono incastrati nella pelle del vostro cane. Oltre alla perdita di pelo, altri segno d’irritazioni causate da corpi esterni includono gonfiore e leccare una stessa area più volte – per esempio tra le zampe. Il rimedio a questo problema può essere una piccola operazione sotto anestesia locale o totale per rimuovere la causa dell’irritazione ed eventualmente antibiotici nel caso di un’infezione batterica secondaria.

  • Alopecia da tosatura. In alcuni cani, specialmente nelle razze a pelo lungo come l’alaskan malamute, l’husky siberiano e il keeshond, la tosatura – per esempio quella fatta per un’operazione – può causare delle chiazze calve persistenti. Si tratta di una condizione piuttosto comune priva di un vero e proprio trattamento, eccetto una buona dose di pazienza affinché il pelo ricresca da solo.

Quando rivolgersi ad un veterinario per la perdita di pelo nei cani

Consultate un veterinario se non siete sicuri di cosa sta causando le chiazze calve nel vostro cane o se queste chiazze sono accompagnate anche da:

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 2 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Solo per oggi: ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

eBook Gratuito!

Ottieni il libro!

Guida alla dieta crudista per Cani

Solo 43 copie disponibili
Mancano alla scadenza!

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

0 Commenti

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty