Perché il mio cane non mangia: cause e rimedi | Petyoo

Perché il mio cane non mangia: cause e rimedi

Ormai sono molti anni che ho un cane, ma in poche occasioni mi sono spaventato come quando vedevo che il mio cane non voleva mangiare niente. Una delle esperienze più paurose della mia vita.

Il problema è che, tante volte, è difficile capire se è opportuno allarmarsi per questa cosa o no. È perché non sta bene? È troppo viziato? È troppo schizzinoso? Oppure vuole semplicemente più attenzioni dal suo padrone?

In ogni caso, non è mai sano per un cane non mangiare per lunghi periodi di tempo, perché potrebbe causare molti problemi con cui davvero non vogliamo avere a che fare. È per questo che abbiamo scritto questo articolo, per illustrarti le varie ragioni per cui il tuo cane si rifiuta di mangiare, e cosa puoi fare per porre rimedio a questo problema.

Perché il mio cane non mangia?

Non sempre c’è da preoccuparsi se il cane non mangia.

Certo, in alcuni casi, se un cane si rifiuta di mangiare c’è dietro un problema di salute che ha bisogno di attenzione medica il prima possibile in modo da evitare spiacevoli conseguenze.

Tuttavia, in alcuni casi la situazione è molto meno seria di quel che sembra.

Quindi, perché il cane non mangia? Ecco di seguito la lista delle possibili ragioni per cui il tuo cane non mangia come dovrebbe.

Alla ricerca di attenzione: molte volte, i cani si rifiutano di mangiare per un periodo di tempo perché vogliono più attenzioni da parte tua.

Questo comportamento, così come il mordicchiare i mobili e i lamenti, può essere risolto con il giusto addestramento.

Il cibo non è buono: se stai provando una nuova ricetta o un nuovo alimento, allora il motivo potrebbe essere questo.

In questo caso, non è che il tuo cane si rifiuta per capriccio. Semplicemente, non gli piace il sapore o l’odore del nuovo alimento e non ci vuole avere nulla a che fare.

Se provi a tornare ai vecchi pasti, molto probabilmente il cane tornerà a mangiare come prima.

Problemi dentali: Noi come ci sentiamo quando proviamo a mangiare qualcosa, ma ci fanno male i denti?

È una sensazione terribile, e l’ultima cosa al mondo che vogliamo fare è masticare. Beh, lo stesso vale per i cani. A volte non mangiano perché hanno dolore ai denti.

Questo è uno dei motivi per cui è importante tenere sempre sotto controllo la salute dentale del tuo cane lavandogli i denti regolarmente e portandolo dal veterinario con una certa frequenza per assicurarsi che tutto vada bene.

Cambiamenti improvvisi nell’alimentazione: Lo stesso vale per quando cambi marca di cibo per cani, accade molto spesso e bisogna starci molto attenti.

Se è questo il caso, che tu abbia cambiato genere di cibo o marca, ecco un consiglio prezioso: effettua il cambio gradualmente, nel corso di 2 o 3 settimane, a volte anche un mese.

Quindi, nel corso di 2 o 3 settimane, riduci gradualmente il vecchio cibo e inserisci pian piano il nuovo, aumentando sempre le quantità.

Così facendo, dai modo al tuo cane di abituarsi al cambiamento e non lo vedrai rifiutarsi di mangiare, cosa che accadrebbe se il cambiamento fosse improvviso.

Spesso i padroni che cambiano cibo per i loro cani vedono un rifiuto da parte di quest'ultimo nel mangiarlo, per poi scoprire che in realtà c’era qualcosa che non andava nella formula.

Succede molto spesso nel mercato del cibo per cani, le aziende cambiano formula continuamente ed è difficile stare al passo con i cambiamenti. Sta a te fare attenzione alle varie formule prima di comprare un nuovo alimento per il tuo cucciolone.

Nausea: La nausea è un altro dei motivi più comuni dietro il rifiuto di mangiare.

Pensaci un attimo, come ti senti tu quando hai la nausea e ti senti poco bene?

Ci sentiamo come se il nostro appetito se ne sia andato del tutto. E anche i cani si sentono così se sono ammalati.

È per questo che se sai che il tuo cane sta male per una qualsiasi ragione, la cosa migliore da fare per farlo tornare a mangiare è portarlo dal veterinario per riportarlo sulla giusta strada.

Sarà anche il caso di far fare una visita approfondita al cane perché, come si suol dire, è meglio prevenire che curare!

Ansia: I cani ansiosi tendono a perdere l’appetito a causa dello stress e della paura. Di conseguenza, non mangiano come dovrebbero.

Quindi, assicurati che intorno a lui non stiano avendo luogo dei cambiamenti improvvisi che potrebbero destabilizzarlo.

Devi improvvisamente lasciare casa tua per un lungo periodo? Potrebbe essere un motivo dell’ansia da separazione. Il cane si rifiuterà di mangiare perché ormai è abituato ad averti vicino e in casa con lui.

Oppure, hai preso un nuovo cane e gli stai dando molte attenzioni… naturalmente il tuo Fido è geloso. In questi casi, il cane ha difficoltà ad abituarsi al nuovo arrivato e tutto ciò causa un grande nervosismo che gli fa perdere l’appetito.

Quindi, fai molta attenzione ai piccoli dettagli e assicurati che intorno al tuo cane non abbiano luogo dei cambiamenti improvvisi, cambiamenti che potrebbero destabilizzarlo non solo dal punto di vista dell’alimentazione.

Il mio cane non mangia. Come posso risolvere il problema?

Poniamo il caso che il tuo cane non sta mangiando perché non si sente bene e c’è un problema di salute. Ecco alcuni dei consigli da seguire per far tornare a mangiare il tuo cane.

Più pasti, meno volume: Invece di accumulare la razione giornaliera del tuo cane in due soli pasti, prova a dividere la quantità giornaliera in più pasti più frequenti durante la giornata.

Esercizio fisico: Far fare esercizio fisico al tuo cane non solo lo aiuta a migliorare le condizioni della sua salute e a raggiungere il benessere generale, ma lo aiuta anche ad aumentare l’appetito. Un cane che fa esercizio fisico sta bene dentro e fuori.

Dopo quanto tempo che il cane non mangia devo iniziare a preoccuparmi?

Allora, quanto tempo deve passare senza che il cane mangi prima di iniziare a preoccuparsi seriamente?

Scientificamente parlando, i cani sono in grado di sopravvivere senza mangiare per due o tre giorni circa.

Ma questo vuol dire che puoi rilassarti ed entrare in azione dopo due o tre giorni di digiuno? Direi di no.

Prima agisci per risolvere questo problema, e meglio è. Ma è importante non andare nel panico immediatamente se il tuo cane non mangia un pasto.

I veterinari suggeriscono di portare il cane a visitare dopo le prime 24 ore di digiuno.

Cosa fare se il cane non mangia

La prima cosa da fare, che è anche la più importante se ti accorgi che il tuo cane non mangia, è assicurarsi che non stia soffrendo di una qualsiasi malattia.

Non c’è bisogno di contattare immediatamente il veterinario, perché il problema non risiede necessariamente nelle condizioni di salute del tuo cane. I motivi potrebbero essere altri, come già detto, tra cui la qualità del cibo.

Contattare il veterinario diventa importante nel momento in cui il cane si rifiuta improvvisamente di mangiare, senza che ci sia una malattia di fondo che abbia potuto causare questo disagio.

Se il tuo cane non mangia come dovrebbe e si manifestano allo stesso tempo sintomi come ad esempio diarrea e vomito, è opportuno fare una visita dal veterinario, perché potrebbe esserci sotto qualcosa di veramente serio, qualcosa che ha bisogno di attenzione medica.

Un sintomo a cui devi stare molto, molto attento è l’eventuale presenza di sangue nelle feci o nel vomito. In tal caso, chiama immediatamente il veterinario.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 1 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Solo per oggi: ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

eBook Gratuito!

Ottieni il libro!

Guida alla dieta crudista per Cani

Solo 54 copie disponibili
Mancano alla scadenza!

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

0 Commenti

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty