Oli essenziali per cani e gatti | L'aromaterapia per animali domestici

Oli essenziali per cani e gatti

Proprio come può dare benefici agli uomini sia fisicamente sia psicologicamente, questa può servire anche ai cani. È importante, però, ricordare che gli oli essenziali misti e l’aromaterapia che gli uomini possono fare e apprezzare, potrebbero non produrre la stessa reazione nei nostri animali. Infatti, alcuni oli possono essere abbastanza dannosi.

È stato dimostrato che gli oli producano molti possibili effetti, quali la riduzione di ansia e infiammazione, combattono i processi ossidanti, le tossine e le infezioni dai batteri, funghi e virus. L’aromaterapia può essere usata per influenzare gli stati mentali e la memoria. I medici moderni stanno cercando agenti che assisteranno nella gestione di infezioni resistenti e cancro e questi prodotti naturali possono portare a vari avanzamenti nella tecnica.

Gli oli essenziali contengono un composto biologicamente attivo e potente. Se usati correttamente, sono una parte indispensabile della terapia medica integrativa. Comunque, possono causare effetti indesiderati e anche dannosi effetti collaterali e le persone che usano gli oli per scopi medici dovrebbero cercare persone specializzate.

Oli essenziali

Le piante producono oli per varie ragioni. Non possono muoversi e scappare dai predatori e dalle minacce infettive, quindi producono composti che neutralizzano o scacciano i parassiti e gli agenti patogeni.

Gli oli essenziali sono assorbiti dall’inalazione, ingestione e contatto con la pelle. Entrano rapidamente nel corpo e nel sangue e si spargono nei vari tessuti. Come tutti i composti, alcuni prodotti chimici hanno un’affinità biologica con tessuti specifici e i medici, o coloro che hanno conoscenze sull’uso degli oli, possono usare questa proprietà per selezionare gli oli da usare in specifiche zone.

Le sostanze presenti negli oli essenziali sono potenti, quindi quantità anche misere possono avere profondi effetti biologici. Ad esempio, l’olio di lavanda ha effetti sul cervello e crea una situazione di pace e può essere usato in piccole quantità per calmare gli animali o assopirli durante un lungo viaggio.

Alcuni oli sicuri

I veterinari sono specializzati nella diagnosi di malattie negli animali e dovrebbero sempre essere consultati, specialmente in situazioni dove i sintomi sono forti e persistenti. Dì sempre al tuo veterinario quali prodotti naturali il tuo animale usa e coinvolgilo in queste decisioni. I seguenti oli possono essere usati per il primo soccorso e sono sicuri se usati per brevi periodi di tempo:

  • Lavanda: olio universale, può essere usato puro o diluito. Utile a far sentire i pazienti in uno spazio sicuro, inoltre può aiutare a curare allergie, ustioni, ulcere, insonnia, ansia da guida e mal d’auto e molto altro.

  • Cardamomo: diuretico, antibatterico, regolarizza l’appetito, coliche, tosse, bruciore di stomaco, nausea

  • Finocchio: assiste la corteccia surrenale, aiuta a distruggere le tossine e il fluido nei tessuti, bilancia le ghiandole pituitarie, della tiroide e pineali

  • Elicriso: antibatterico, riduce il sanguinamento negli incidenti, rigenera la pelle, aiuta a riparare i nervi e le malattie cardiache.

  • Incenso: ha aiutato alcuni casi di cancro e lavora sul sistema immunitario. Ha ridotto i tumori e le ulcere esterne. Aumenta il passaggio di sangue al cervello (sebbene possa peggiorare l’ipertensione, quindi sii cauto)

  • Menta verde: aiuta a perdere peso. Buona per le coliche, la diarrea e nausea. Aiuta a bilanciare il metabolismo e a stimolare la cistifellea. Se diluito e usato per tempi brevi, questo olio è utile per vari problemi gastrointestinali nei gatti.

Attenzione

Sebbene gli oli siano molto utili per la guarigione, sono anche molto potenti e possono causare una grande varietà di effetti collaterali, quindi siate estremamente prudenti! Il più grande problema con gli oli essenziali è che possono contenere contaminanti o adulteranti che causano problemi più seri. Per questa ragione, bisognerebbe usare solo gli oli a scopo terapeutico provenienti da buone aziende ed è necessario verificare la qualità degli oli prima di usarli.

Gli animali hanno uno sviluppato senso dell’olfatto, quindi in molti casi è meglio usare oli diluiti e fornire sempre un’alternativa. Se un animale non ama un olio, non costringerlo ad usarlo. I gatti sono particolarmente a rischio per le reazioni agli oli e nella maggior parte dei casi è meglio usare gli oli con parsimonia. Una goccia di olio essenziale diluita in 50 gocce olio da diluizione (come un seme d’uva) è sufficiente.

Poiché gli animali metabolizzano e reagiscono differentemente agli oli essenziali, è importante conoscere le differenze specifiche prima di usarli. Un problema che vediamo spesso nella nostra clinica coinvolge le persone che abusano degli oli. Una persona scopre gli oli essenziali e inizia a diffonderli per la casa, portando a una non intenzionale overdose per i loro animali. L’olio di lavanda è molto utile, ma non contiene composti antiossidanti e può quindi ossidare. Questi ossidanti possono aggravare le condizioni dei pazienti e portare allo sviluppo di reazioni allergiche.

Alcuni oli essenziali possono causare tossicità nel fegato e nei reni nelle specie sensibili. Il fegato dei gatti è particolarmente sensibile agli oli essenziali che contengono composti di polifenolica. Questi sono i cosiddetti oli caldi come cannella, origano, chiodo di garofano, sempreverde, timo, betulla, che sono oli da evitare nei gatti. I gatti non dovrebbero ricevere l’olio di Melaleuca e non mettere mai oli essenziali nel canale uditivo poiché possono danneggiare i delicati timpani dei gatti e i nervi. Bisogna stare attenti anche intorno agli occhi. Lavati sempre le mani dopo avere usato gli oli per evitare che vadano accidentalmente negli occhi.

Per ridurre i casi di sensibilità e tossicità degli organi, generalmente è consigliabile usare un olio per non più di due. In certe circostanze, come nel trattamento del cancro, possiamo usare gli oli per periodi più lunghi, ma questa decisione è meglio lasciarla a coloro che sono più esperti.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 1 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Solo per oggi: ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

eBook Gratuito!

Ottieni il libro!

Guida alla dieta crudista per Cani

Solo 68 copie disponibili
Mancano alla scadenza!

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

0 Commenti

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty