15 Migliori consigli per migliorare da SUBITO la dieta del tuo cane

15 Migliori consigli per migliorare da SUBITO la dieta del tuo cane

Decidere cosa dare da mangiare al cane – o a qualsiasi altro essere vivente a cui teniate - non è una cosa da prendere sottogamba.

Oltre all’ esercizio fisico e alla salute mentale, la dieta è ciò che più di tutto contribuisce al benessere. Le abitudini alimentari che stabiliamo fanno la differenza tra una vita lunga e in salute e un completo fallimento.

Vorrei condividere con voi alcuni dei principi più importanti che applico ai miei cani per garantire loro una dieta perfetta. Non a caso tutti e tre i miei cani sono dei mostriciattoli energici, slanciati e in salute.

Il mio scopo è ispirarvi a produrre da voi i pasti del vostro animale. Anche se vi ritenete soddisfatti del cibo che date al vostro cane, seguendo alcuni di questi suggerimenti potrete garantirgli molti altri benefici. Ricordate: non dev'essere o tutto o niente. Fate ciò che vi è possibile quando possibile. Pochi cambiamenti sono comunque meglio di niente.

Ecco i miei 15 migliori consigli per migliorare la dieta del vostro cane.

Indice

  1. Ignorate le pubblicità e leggete sempre le etichette
  2. Evitate i cibi a temperatura ambiente come dieta base
  3. Aggiungete dei cibi freschi interi
  4. Alternate una varietà di ingredienti ricchi di proprietà antiossidanti e anti-infiammatorie
  5. Evitate di cucinare la carne
  6. Quando possibile, prendete frutta e verdura biologic
  7. Lavate la frutta e le verdure non biologiche con l'aceto di sidro di mele
  8. Evitate il glutine
  9. 9. Sostituite il riso con delle lenticchie verdi biologiche
  10. Aggiungete l'olio di cocco come fonte di grasso
  11. Non esagerate… e limitate i premi
  12. Siate creativi per la salute dei denti e delle gengiv
  13. Ripensate all'acqua
  14. Lavate le scodelle con l'aceto
  15. Prendete il comandi
  16. Bonus

1. Ignorate le pubblicità e leggete sempre le etichette

Non importa quanto possano essere interessanti, non dovete mai basarvi su ciò che dicono le pubblicità. Perché? Perché chi produce gli annunci pubblicitari non ha creato il cibo. Il loro lavoro è far apparire salutari anche i peggiori alimenti.

Leggete attentamente le etichette sul cibo del vostro cane così da fare acquisti più accorti.

Le etichette elencano sempre gli ingredienti in ordine decrescente.

Cercate su Google i primi cinque ingredienti. Digitate il nome di ogni ingrediente seguito dalla frase “fa bene ai cani” o “fa male ai cani.” I risultati potrebbero sorprendervi.

Dopo aver cominciato a fare delle ricerche, capirete presto perché sono contrario ai cibi prescritti dai veterinari. Forse andranno bene per trattare una certa condizione che il veterinario ha diagnosticato al cane, ma possono comunque causare molti altri problemi (senza parlare dei danni che nascono con la cottura o l'imballaggio dei suddetti alimenti).

Parlate degli ingredienti con la persona o con l'azienda che raccomanda determinati prodotti. Se non riescono a spiegarvi di che ingrediente si tratta, da dove proviene e perché fa bene al cane, allora affidatevi alle vostre ricerche e ai vostri giudizi.

Approfondimenti:

2. Evitate i cibi a temperatura ambiente come dieta base

Grazie alle argute pubblicità, i clienti medi sono soliti ignorare gli allarmanti motivi per cui il cibo a temperatura ambiente dura dai 12 ai 24 mesi.

Le pubblicità ci hanno condizionati a credere che i cibi a temperatura ambiente forniscono tutto ciò che a un cane serve per vivere a lungo e in salute. In realtà, è vero l'esatto contrario e, sebbene esistano alcune rare eccezioni a questa regola, è sempre meglio non rischiare.

I prodotti a temperatura ambiente non contengono enzimi viventi per via dei loro processi industriali di cottura. Sono cibi morti che si basano su aggiunte sintetiche così da raggiungere gli standard “equilibrati” imposti dalla FEDIAF.

Il mio problema con questi prodotti non sono tanto i prodotti in sé, ma il modo con cui vengono pubblicizzati… come dieta base da seguire quotidianamente. Dopotutto, se si potessero inserire tutte le sostanze nutritive di cui il corpo ha bisogno per avere una salute perfetta in una lattina, migliaia di compagnie produrrebbero del “cibo” umano da proporre come dieta base.

I biscotti, i croccanti e il cibo in scatola possono essere utili – nei rifugi, come offerta per i poveri, nei lunghi viaggi o nel caso in cui abbiamo poco tempo - ma non dovrebbero divertare gli alimenti principali di una dieta.

3. Aggiungete dei cibi freschi interi

Cibi freschi come frutta e verdura sono pieni di enzimi viventi e aggiungeranno una nuova dimensione alla salute del vostro cane. I cibi interi sono anche pieni di fibre che aiutano la digestione e la defecazione e migliorano la consistenza delle feci.

Approfondimento: Analisi di frutta e verdura nei cibi per cani

Molti dei valori nutritivi vengono distrutti nel processo di cottura che creano i cibi a temperatura ambiente. Per questo i produttori aggiungono delle sostanze sintetiche nei loro prodotti. Queste sostanze sono imitazioni sintetiche di quelle trovate in natura... e questa è l'enorme differenza tra i cibi interi e quelli prodotti industrialmente.

Al contrario della maggior parte delle sostanze sintetiche, gli alimenti interi contengono co-fattori nutritivi che agiscono sinergicamente per aiutare il corpo ad assorbire, assimilare e fare uso dei valori nutritivi.

Non siamo semplicemente ciò che mangiamo, ma piuttosto ciò che riusciamo ad assimilare. Fate delle ricerche sui cibi interi sicuri per i cani in quanto ci sono certi frutti e verdure che i cani devono evitare; rimarrete stupefatti da quanto sono nutrienti alcune parti delle verdure. Per fare un esempio, i gambi dei broccoli contengono più sostanze nutritive della verdura in sé, e così le foglie delle barbabietole.

Passate le verdure per ottenere il massimo dei benefici oppure date al vostro cane la verdura intera anziché il solito osso per aiutare la manutenzione dei denti e delle gengive.

4. Alternate una varietà di ingredienti ricchi di proprietà antiossidanti e anti-infiammatorie

L'infiammazione è una delle cause principali delle malattie, quindi è importante svolgere delle ricerche sia sugli ingredienti della dieta del vostro cane che sui processi di produzione. L'infiammazione è la causa principale dell'invecchiamento precoce, tanto nei cani quanto nelle persone.

Come adesso probabilmente saprete, i cibi commerciali artificiali sono intrinsecamente infiammatori. Ingerire troppo frequentemente questi cibi può provocare la pancreatite e l'artrite.

Se siete costretti ad usare dei cibi commerciali è meglio controbilanciare i loro effetti negativi integrando dei cibi interi anti-infiammatori. I cibi interi che possiedono molti antiossidanti aiutano anche a ridurre l'infiammazione nel corpo.

Tenete il vostro cane giovane e in salute alternando una varietà di cibi interi con tanti antiossidanti e anti-infiammatori.

5. Evitate di cucinare la carne

Fatta eccezione per gli umani, tutte le specie sul pianeta mangiano il cibo crudo. Quando cuciniamo il cibo per soddisfare il nostro palato, perdiamo molte sostanze nutritive benefiche. Lo stesso succede quando cuciniamo il cibo per i nostri cani. Anche se dopo essere stati cucinati certi alimenti interi potrebbero rilasciare più sostanze nutritive, è meglio evitare di cucinare la carne del vostro cane ogni qualvolta sia possibile.

Ecco una delle tante ragioni per cui gli alimenti commerciali degli animali sono fondamentalmente errati:

Quando i muscoli dei mammiferi, dei pesci o dei volatili vengono cucinati ad alte temperature, si creano degli agenti chimici cancerogeni chiamati Composti Eterociclici che potrebbero aumentare il rischio di cancro ai polmoni, al seno, al colon, alla prostata e al pancreas. Tra i metodi di cottura rischiosi non ci sono solo quelli al barbecue, alla griglia e ai fornelli. Anche la semplice cottura di un pesce a 176 gradi Celsius per 15 minuti porta alla produzione di questi elementi cancerogeni.

Approfondimenti:

Se preferite cucinare la carne per il vostro cane, limitatevi a riscaldarla anziché a cuocerla.

6. Quando possibile, prendete frutta e verdura biologica

Molta frutta e verdura non-organica sul mercato è geneticamente modificata e poiché non ci sono delle leggi sulle etichette è impossibile sapere con esattezza cosa mangiamo noi e i nostri animali. Anche se approvati per essere consumati dagli umani, gli alimenti geneticamente modificati non fanno bene. Se avete a cuore il benessere della vostra famiglia e dei vostri animali, vi incoraggio ad indagare di persona sul problema degli OGM.

Il processo dell'ingegneria genetica può interrompere il funzionamento del DNA in modi drammatici – può spegnere i geni, attivarli permanentemente, cambiare il loro livello di espressione e creare tutta una serie di allergie, tossine, agenti cancerogeni e problemi nutrizionali impossibili da prevedere.

I cani vivono generalmente un ottavo degli umani. Negli anni a venire, i problemi di salute che oggi vediamo emergere nei cani esposti agli alimenti geneticamente modificati verranno notati indubbiamente anche negli umani.

Le ricerche dimostrano che i piccoli della quinta e sesta generazione di topi da laboratorio sono colpiti dagli effetti degli alimenti geneticamente modificati consumati dai loro avi.

7. Lavate la frutta e le verdure non biologiche con l'aceto di sidro di mele

Non possiamo sempre permetterci o trovare dei prodotti biologici, quindi dobbiamo arrangiarci con quello che abbiamo.

Le piante producono gli allelochimici, che aiutano a prevenire la penetrazione delle sostanze tossiche (compresi i pesticidi) nella loro superficie. Potete strofinare i pesticidi dai frutti e dalle verdure non biologiche con una spazzola pulita e soffice mentre li mettete a mollo in una parte di aceto di sidro di mele e quattro parti di acqua per un minuto, poi risciacquateli.

8. Evitate il glutine

Avete mai scherzato sul cattivo odore delle flatulenze e delle feci del vostro cane?

Molti alimenti secchi per animali contengono il glutine. Questo residuo asciutto del grano viene aggiunto al cibo degli animali per evitare che i grassi scadenti diventino rancidi; di conseguenza i prodotti di scarto rimangono conservati e possono forzare il fegato e i reni.

Anche se in quantità minori, il glutine del grano potrebbe danneggiare gli organi del vostro cane; come se non bastasse, il glutine usato nel cibo per cani è spesso geneticamente modificato.

9. Sostituite il riso con delle lenticchie verdi biologiche

Ai cani non servono i cereali per restare in salute. Non li mangiano allo stato selvatico e molti sono allergici al grano. Quando un cane ha disturbi di stomaco non capisco perché molti veterinari continuino a raccomandare il riso e il pollo bollito.

Un ottimo sostituto pieno di proteine sono le lenticchie verdi. Proprio come il riso, le lenticchie verdi devono essere bollite, quindi il tempo di preparazione è simile. È meglio prima inzupparle e poi risciacquarle prima di cuocerle, poi risciacquatele dopo la cottura.

Le lenticchie sono uno dei legumi più ricchi di valori nutritivi. Hanno il più alto contenuto proteico. Sono anche ricche di fibre e minerali, in particolare di ferro e magnesio.

Sono ricche di lisina, un amminoacido essenziale che può aiutare a sostenere il sistema immunitario. Negli umani può prevenire e curare vari tipi di herpes. Gli atleti possono prenderlo anche per migliorare le loro performance.

10. Aggiungete l'olio di cocco come fonte di grasso

Al contrario dei grassi animali e di altre verdure, l'olio di cocco (vergine spremuto) è davvero unico. Anche se contiene tanto grasso saturo, è un grasso saturo salutare che contiene principalmente acidi grassi che il corpo non immagazzina.

L'olio di cocco può aiutarvi a gestire il peso del vostro cane. Questo va direttamente nel fegato, dove viene convertito in energia, quindi più energia ha il vostro cane, più esercizi farà; più farà esercizio, più magro sarà; più sarà magro, meno saranno le possibilità che possa lamentare problemi di obesità.

Avviso: dovrete comunque dare al vostro cane una fonte di acidi grassi Omega-3. Dato che gli oli di pesce possono diventare facilmente rancidi, pensate a fonti di oli Omega-3 come i semi di chia, semi di lino o semi di canapa. Potete anche aggiungere piccole quantità di sardina (preferibilmente fresca).

11. Non esagerate… e limitate i premi!

Date al vostro cane quanto gli serve per guadagnare o perdere peso. Se è sovrappeso, dategli da mangiare la mattina presto, così avrà più tempo per smaltire. Se il cane deve prendere peso, allora dategli da mangiare più regolarmente e in particolare prima che vada a dormire, evitando così che il cane bruci quelle calorie.

Non preoccupatevi se il vostro cane è troppo magro - nei limiti ragionevoli. Va bene se è più magro del normale quando è più giovane e attivo. Crescendo guadagnerà peso più facilmente, quindi non cercate di appesantirlo troppo - verrà tutto in modo naturale con il tempo.

Proprio come un tempo si convincevano le madri a mettere le merendine nelle scatole del pranzo dei loro bambini, i guru della pubblicità hanno fatto credere ai proprietari dei cani che dare ai nostri animali degli extra è normale. La cosa peggiore è che è quasi impossibile trovare degli extra salutari già pronti.

Quindi vi chiedo: quando vi sentite in colpa per non aver trascorso abbastanza tempo con il vostro cane, rimediate con dei semplici biscottini?

Senza che ce ne rendiamo conto, molti di noi stanno lentamente avvelenando i propri cani. È semplice capire se un cane ha mangiato troppi extra - di solito sono obesi. Se volete dare qualche merendina ai cani, dategli qualcosa di fresco e fatto in casa. I fiocchi secchi di cocco sono un'ottima scelta.

È divertente dare delle merendine ai cani, ma non esagerate. Un cane magro vive meglio e più a lungo.

12. Siate creativi per la salute dei denti e delle gengive

Alcuni biscottini commerciali dicono di beneficiare la salute dentale e gengivale, ma i loro processi di cottura e gli ingredienti non salutari possono provocare altri problemi di salute. Ancora una volta, è colpa della pubblicità!

Approfondimenti:

Se chiedete a qualsiasi dentista come tenere i denti liberi dalla placca e la gengiva in salute, vi raccomanderanno di spazzolarvi la bocca. La stessa regola si applica ai cani.

Spazzolare i denti del cane non è sempre pratico o possibile, quindi le ossa sono una valida alternativa. Masticando delle ossa crude, I denti del vostro cane torneranno a brillare!.

Un'altra ottima soluzione è dare al vostro cane cibi interi come carote e zucchine da masticare. Questi cibi strofinano e raschiano via i batteri dai denti.

Potete creare delle merendine che il vostro cane potrà masticare per rimuovere la placca. Provate a fare dei buchi nelle verdure e ricopritele di olio di cocco fuso. Mettete il tutto nel congelatore per cinque minuti, poi servitelo.

Queste specialità possono anche soddisfare il bisogno di masticare e grattare del vostro cane, e non sono rigide come le ossa. Attenti - ci saranno pezzetti di verdure ovunque... il che va bene, le verdure devono solo rimuovere la placca, non dovranno necessariamente finire dentro allo stomaco del cane.

Nell'improbabile eventualità che il vostro cane rifiuti queste merendine naturali, non arrendetevi. Fate dei giochi con le merendine, lanciandole per incoraggiarli a riportarvele, o addirittura usatele per giocare a nascondino.

L'olio di cocco è in ottimo dentifricio canino, perché ha delle proprietà antivirali, antibatteriche e funghicide straordinarie – e poi quasi tutti i cani ne adorano il sapore!

Far leccare al proprio cane l'olio di cocco da una ciotola 20 secondi dopo ogni pasto è un ottimo modo per non fargli avere un alito cattivo.

13. Ripensate all'acqua

L'acqua è l'aspetto più importante di una dieta salutare, eppure è spesso quello più ignorato. Ci sono più di 150 agenti chimici nell'acqua del rubinetto, a seconda della regione nella quale vivete.

Possiamo discutere tutto il giorno sulla sicurezza di quella roba salutare che viene naturalmente chiamata fluoruro, oppure possiamo concentrarci sulla sua versione tossica e malvagia che si trova nella nostra riserva d'acqua… l'acido idrofluorosilicico.

Il 97% dell'Europa si rifiuta di metterlo nelle riserve d'acqua. È un sottoprodotto dei fertilizzanti e contiene tracce di arsenico e piombo e aumenta anche l'assorbimento corporeo di alluminio.

Ovviamente tutte le case dovrebbero avere un filtro d'acqua per rimuovere gli agenti chimici indesiderati, ma in uno scenario ideale bisognerebbe avere dell'acqua pura sin dall'inizio.

Personalmente preferisco dare ai miei cani dell'acqua alcalina importata ed è l'unica acqua che bevono. Anche se non sono molti i proprietari di cani che danno l'acqua alcalina ai cani, ne vedo tutti i benefici.

Approfondimento: Allergie canine… o è qualcosa nell’acqua?

14. Lavate le scodelle con l'aceto

Un buon aceto è un'alternativa senza agenti chimici ai prodotti commerciali per la pulizia. Tra le altre cose, potete usarlo per lavare i piatti e pulire le superfici, comprese le ciotole dei cani e i pavimenti. Disinfetta e dopo essersi asciugato non ha odore.

I cani possono essere sensibili ai prodotti commerciali per la pulizia, quindi sostituitene il maggior numero possibile con alternative naturali. Oltre all'aceto, potete cercare su Google dei prodotti biologici e sicuri già pronti.

15. Prendete il comando

Voi conoscete il vostro cane meglio di chiunque altro, quindi è giusto che siate voi a controllare la sua dieta.

Non sapevo neanche cucinare per me stesso quando ho iniziato a preparare il cibo per Augustine, ma non ci è voluto molto ad imparare - e adesso Augustine è un modello di salute.

Non abbiate timore di fare domande, sono qui per aiutare.

Consiglio Bonus 1: Cura della pelle

Non mettete nulla sulla pelle del cane che voi non mangereste. I prodotti impiegano pochi secondi ad entrare nel flusso sanguigno.

Consiglio Bonus 2: Esercizi

La dieta e gli esercizi vanno di pari passo. Portate il vostro cane a spasso ogni mattina e poi per 20-30 minuti dopo avergli dato da mangiare per migliorare i movimenti intestinali.

Approfondimento: Come il giusto tipo di esercizio può aiutare le articolazioni dei cani di razze grandi

Consiglio Bonus 3: Ora della toilet

È imperativo che i cani abbiano la libertà di urinare e defecare in base alla loro volontà. Ai cani non fa bene tenersi dentro ciò che il corpo ha lavorato duro per espellere, proprio come lo è per noi quando dobbiamo tenerla per troppo tempo.

Vi prego di tenere a mente la necessità di frequenti pause per il gabinetto se abitate in zone dove l'accesso all'esterno è limitato.

Il cibo è una medicina e non permettete a nessuno di dirvi il contrario!

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 4 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Solo per oggi: ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

eBook Gratuito!

Ottieni il libro!

Guida alla dieta crudista per Cani

Solo 28 copie disponibili
Mancano alla scadenza!

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

0 Commenti

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty