3 Malattie frequenti causate dal cibo per cani | Petyoo

3 Malattie frequenti causate dal cibo per cani

Noi, esseri umani preoccupati della loro salute, sappiamo che c’è una connessione tra il cibo che mangiamo e il nostro benessere. Sappiamo anche che una cattiva scelta alimentare può portare la malattia nei nostri corpi. Quando però si tratta dei nostri cani, tendiamo a dimenticare che il cibo funziona nello stesso modo anche per loro. Purtroppo, ci sono molte malattie canine legate ai cibi per cani.

Di solito compravo cibo per cani guardando al prezzo e alla notorietà della marca, non agli effetti che faceva sull’aspetto dei miei cani o a come li faceva stare. Dopo aver fatto la mia personale indagine sulla materia però, ho scoperto alcuni fatti sorprendenti sulle connessioni tra le malattie canine e il cibo che stavo dando ai miei amici pelosi.

Ci sono molti tipi di cibi per cani sul mercato, e alcuni padroni scelgono addirittura di farsi in casa il loro cibo per cani. Una delle cose migliori che potete fare per il vostro Fido è dargli da mangiare una dieta di qualità che incontri i suoi bisogni alimentari specifici. Le malattie canine legate al cibo per cani possono essere prevenute con una nutrizione corretta.

Approfondimento: Guida ad un’alimentazione BARF per Cani

Malattie canine frequenti legate al cibo per cani

1. Allergie e malattie della pelle dovute al cibo per cani

Si parla molto di comprare cibo per cani che non contenga “riempitivi” come il mais, il grano o la soia. Il motivo principale è che i riempitivi nel cibo per cani fanno solamente sentire sazi i vostri cani, senza apportare alcun valore nutrizionale (scriverò di più sull’argomento tra poco).

Per molte persone però, questa non è una ragione sufficiente per comprare quelle “blasonate” marche di cibi per cane, oltretutto costose, che pubblicizzano il fatto di non contenere riempitivi.

Il vero pericolo di questi cibi pieni di riempitivi a base cereale è che vengono contaminati da insetti durante il raccolto, spore di muffe da impianti di immagazzinamento di cattiva qualità, e anche acari della polvere che vivono nei magazzini e negli impianti di lavorazione.

Prima di tutto i cereali usati nel cibo per cane sono quelli della qualità più bassa - sono i cereali provenienti da raccolti non adatti al consumo umano.

Questi contaminanti si possono trovare in quasi tutti i cibi per cani, e causano problemi come:

  • Prurito alla pelle
  • Occhi arrossati e lacrimazione eccessiva
  • Pelle squamosa e con croste
  • Perdita o diradamento del pelo
  • Arrossamento o infezione alle orecchie

Anni di costanti reazioni allergiche al cibo possono far annerire la pelle e causare ferite che vanno in necrosi. E’ così che ho scoperto cosa si nascondeva dietro alle presunte “allergie alimentari” del mio cane, che sono guarite cambiando la marca di cibo che gli davo.

Se al vostro cane è stata diagnosticata atopia, allergie, o se ha uno qualsiasi dei problemi sopra descritti, dovreste controllare la qualità del cibo che il vostro cucciolo mangia.

Approfondimento: Come scegliere il cibo migliore per il tuo cane

2. Il cancro e il cibo per cani

Molti padroni di cani hanno provato la devastazione emotiva che si sente quando si scopre che il vostro cane ha un cancro.

Questa è certamente una delle più spaventose malattie legate al cibo per cani. Proprio come per gli esseri umani, una diagnosi di cancro è terrificante e tendiamo a pensare subito al peggio.

Sul cancro canino non c’è stata tutta la ricerca che c’è stata su quello umano, ma con il tempo si è arrivati a comprenderlo un po’ meglio.

Si è scoperto che una delle principali cause del cancro canino è proprio il cibo che i nostri amati cagnolino consumano. I cibi la cui qualità non viene controllata contengono alti livelli delle seguenti sostanze:

  • Spore di muffe – una forte concentrazione di spore di muffe nel cibo per cani crea aflotossine, che generano un livello velenoso di sostanze chimiche cancerogene. I ricercatori pensano che questa sia la causa della maggioranza delle morti premature e dei cancri nei cani.

  • Pesticidi – Visto che molti dei cereali usati nel cibo per cani sono di qualità inferiore, vengono letteralmente inzuppati nei pesticidi, che rimangono sul prodotto finale. Il vostro cane potrebbe consumare pesticidi tossici, che sono stati legati a tumori al cervello e alle ossa nei topi da un certo numero di studi.

  • Coloranti e additivi – I coloranti per cibo come Blue 1 e 2 sono stati collegati all’insorgenza di tumori nei topi, ma molte marche di cibi per cani continuano a usarli tra i loro ingredienti.

  • Glutammato monosodico – anche il glutammato monosodico è stato collegato a reazioni abbastanza gravi negli esseri umani, e ci sono ricerche che mostrano che più è alta la percentuale di glutammato nel cibo per cani, maggiore è la percentuale di cancri nei cani che se ne cibano.

Mentre a volte il cancro viene causato da altri fattori, vale la pena di controllare gli ingredienti nel vostro cibo per cani, e capire la marca e le procedure produttive che utilizza. Una volta che un cane ha il cancro, è difficile da curare. Quello che so riguardo ai miei cani è che un grammo di prevenzione è stato meglio di un chilo di cura.

3. L’obesità a causa di una cattiva scelta di cibo per cani

Secondo l’ Associazione Americana per la prevenzione dell'obesità negli animali domestici (sì, esiste davvero), il 58% di tutti i cani sono sovrappeso o obesi. E’ folle, no? Adesso probabilmente state pensando “Il mio cane è solo un po’ cicciottello, ma è ancora in forma”, ma la realtà è che l’obesità crea un sacco di problemi al migliore amico dell’uomo.

L’obesità è una delle malattie canine più comuni legate al cibo per cani, ed è anche la più facile da prevenire. Considerate quanti problemi avreste se foste obesi; molte delle malattie nel mondo di oggi sono causate da problemi di peso. L’obesità nei cani può causare problemi come:

  • Malattie degenerative delle articolazioni e osteoartrite
  • Malattie del cuore, inclusa l’insufficienza cardiaca
  • Malattie renali
  • Malattie del fegato e insufficienza epatica
  • Diabete di tipo 2 e resistenza all’insulina
  • Ipotiroidismo

Una vita con queste malattie non mi sembra una vita felice e piena. Mentre per alcuni cani la risposta potrebbe essere quella di fare più attività fisica, la verità è che il cibo giusto non renderà obeso un cane.

La prossima volta che andate a comprare cibo per cani, controllate la presenza di ingredienti additivi come mais, grano e soia. Questi sono i principali colpevoli dell’epidemia di obesità nei cani, ma controllate anche ingredienti come:

  • BHA/BHT – il BHA (Butilidrossianisolo) e il BHT (Butilidrossitoluene) conservano i grassi contenuti nel cibo per cani, ma sono ingredienti così artificiali che il cibo non viene scomposto, e l’energia è conservata nel corpo sotto forma di grasso. Prendete cibo che non contenga questi ingredienti se potete.

  • Carboidrati – Molte marche di cibo per cani usano riso, patata dolce, mais “bio” o grano, o altri carboidrati per far sentire sazio un cane senza usare la più costosa carne. Questo significa che i nostri cani si riempiono di carboidrati, ma non ricevono sostanze nutrienti o ne ricevono molto poche. Prendete piuttosto cibo per cani con proteine di carne magra. Personalmente io notato una grande differenza nel livello di energia dei miei cani dopo aver trovato un cibo nella cui lista di ingredienti la parola“carne” compare al primo posto.

  • Zucchero – Molti cibi per cani e biscottini per cani hanno iniziato a inserire altri livelli di zuccheri “naturali” nella loro lista ingredienti. Questo non è così sorprendente, perché ovviamente rende il cibo ancora più gustoso. I cani però non sono in grado di digerire grandi quantitativi di zucchero (proprio come gli umani). Gli zuccheri in eccesso vengono immagazzinati sotto forma di grasso, e questo rende noi e i nostri cuccioli grassi. State attenti a controllare il contenuto di zucchero nell’etichetta. Sono rimasto stupito a vedere quanto zucchero ci fosse nel cibo che compravo, prodotto da una marca seria e blasonata.

Approfondimento: Allergie canine… o è qualcosa nell’acqua?

Siate sempre proattivi quando si tratta del cibo del vostro cane

Mentre la mia ricerca mi ha reso abbastanza irritato e deluso riguardo all’industria del cibo per cani, mi sono reso conto che questa era in effetti una buona notizia.

Anche se ci sono molte malattie canine legate al cibo per cani, posso cambiare il cibo che do ai miei cani - e potete farlo anche voi! Non siamo obbligati a starcene lì e chiederci come mai il nostro cane stia soffrendo o come mai gli sia venuta qualche malattia nel corso della sua vita.

Mentre il cambiare il loro cibo non garantisce affatto di navigare sicuri, significa che posso avere qualche influenza sulla loro salute e sulla loro felicità. Da adesso in poi, leggerò le etichette e farò le mie ricerche, e cercherò di sostenere lo sviluppo di standard migliori e l’adozione di regole. I nostri cani sono i nostri migliori amici e ci proteggono, quindi facciamo qualcosa anche noi per proteggere loro!

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 2 persone con una media di 4.5 su 5.0)

Solo per oggi: ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

eBook Gratuito!

Ottieni il libro!

Guida alla dieta crudista per Cani

Solo 67 copie disponibili
Mancano alla scadenza!

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

0 Commenti

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty