Il tumore nei cani: come combatterlo con 3 erbe

Il tumore nei cani: come combatterlo con 3 erbe

Cancro” è la parola che quasi tutti i proprietari di un cane hanno in mente e se per te non è così faresti meglio a pensarci perché, statisticamente parlando, il tuo cane ha il 50% di possibilità di svilupparlo.

Alla mia vecchia Chili un paio di anni fa le è stato diagnosticato ed è stata sterilizzata d’urgenza. Tuttavia sono contento di poter affermare di aver visto grandi risultati somministrandole 3 erbe grazie alle quali sono pure riuscito a tenere il cancro a bada.

Giacché vivo in campagna e non so mai quando gli agricoltori spruzzano prodotti chimici per i campi, ho deciso di dare queste erbe anche all’altro cane che possiedo perché sono del parere che prevenire è meglio che curare, soprattutto se si tratta di un tumore.

Quindi iniziamo a descrivere queste tre erbe

Olio di Cannabis

Olio di Cannabis

La Cannabis (o canapa) è una pianta usata per fini medici da migliaia di anni.

Questa pianta contiene un metabolita chiamato cannabidiolo che però non è sempre psicoattivo (ovvero può agire sul cervello e sull’umore). Il cannabidiolo, il cannabinolo e il tetraidrocannabinolo hanno apportato diversi benefici anche senza l’intervento del delta-9 tetraidrocannabinolo (delta-9-THC), uno psicostimolante molto forte.

L’olio di cannabis è stato usato per secoli come antidolorifico, per i benefici che apporta a pelle, occhi e cuore e studi recenti hanno affermato che è utile anche per prevenire e curare il cancro.

I ricercatori spagnoli delle Complutense University nel 2009 hanno compiuto un esperimento e hanno pubblicato un articolo nel quale spiegano come il tetraidrocannabinolo sia stato in grado di uccidere tutte le cellule cerebrali tumorali nei topi da laboratorio. Questo perché il tetraidrocannabinolo provoca un processo chiamato “autofagia” secondo il quale le cellule tumorali si autodistruggono e quindi il cancro si riduce. E gli stessi effetti si sono verificati nei pazienti umani grazie al cannabidiolo e senza l’intervento del delta-9 tetraidrocannabinolo.

Purtroppo le cellule tumorali diversamente da quelle normali non muoiono spontaneamente, infatti quelle normali quando diventano vecchie o vengono danneggiate si autodistruggono mentre quelle tumorali non solo non hanno questa capacità, ma sono anche in grado di crescere e moltiplicarsi spargendosi per il corpo sino ad espandere il tumore in altri organi. Recenti studi hanno dimostrato che il cannabidiolo e il tetraidrocannabinolo (THC) non solo causano la morte cellulare programmata (o apoptosi) o nota anche con il nome di suicidio cellulare e in questo modo viene arrestata l’espansione tumorale, ma prevengo anche l’emangiosarcoma.

La cannabis previene anche la formazione di metastasi e la diffusione di queste nel sangue. Nei cani i tumori causano spesso inappetenza e la cannabis è un eccellente rimedio per stimolare l’appetito.

Sebbene non ci siano ancora stati studi a lungo termine sui cani affetti da tumori e sulla loro assunzione di questa pianta, gli effetti finora accennati sono più che sufficienti per me.

Nella maggior parte degli stati sono numerosi i prodotti per cani che contengono olio di cannabis e oltre ad essere convenienti sono anche semplici da usare- basta seguire le istruzioni.

Approfondimenti sui tomori:

Olio di semi di canapa

Olio di semi di canapa

Olio di canapa e quello di cannabis provengono dallo stesso tipo di pianta, ovvero la Cannabis sativa, tuttavia la canapa è stata coltivata in tutto il mondo per il suo utilizzo nell’ambito dell’abbigliamento e per la creazione dell’olio.

Ma la differenza principale tra la canapa e la cannabis è che i semi di canapa possiedono un alto livello di cannabinolo e uno basso di tetraidrocannabinolo, infatti nella canapa vi è circa l’1% di delta-9 tetraidrocannabinolo mentre della cannabis varia dal 5-20%.

Inoltre l’olio di canapa contiene in’ottimo livello di acidi grassi Omega 3 e Omega 6 i quali aiutano a ridurre le infiammazioni croniche e sostengono in sistema immunitario. Alcuni studi hanno dimostrato che l’olio di semi ha la capacità di ridurre le metastasi e la crescita del tumore al seno, al cervello e ai polmoni.

In più i semi di canapa sono ricchi di sali minerali importanti come il magnesio e lo zinco.

Puoi somministrare al tuo cane dei semi freschi macinati o comprare dell’olio di quest’ultimi. Basta aggiungere un cucchiaino ogni 450g circa di cibo (evita di aggiungerlo su alimenti composti da pollame in quanto potrebbe sbilanciare il livello di acidi grassi)

Curcuma

Curcuma per cani

La curcuma e il suo ingrediente principale, la curcumina, sono stati a lungo tempo oggetti di studio per la lotta contro il tumore. La American Cancer Society ha dichiarato “la Curcumina ostacola la formazione, lo sviluppo e la diffusione del cancro. Indi per cui la sua importanza è aumentata proprio grazie questa sua capacità di ridurre le dimensioni del tumore e di uccidere le cellule cancerogene”.

Nel 2012 uno studio compiuto sui ratti ha dimostrato che la curcumina può prevenire il tumore alla vescica e questa è un’ottima notizia per i nostri amici a quattro zampe che vivono in campagna, i quali sono costantemente a contatto con insetticidi e erbicidi (noti per essere la causa numero uno di tumore alla vescica).

Oltre a ciò, la curcumina è in grado di arrestare la crescita e la diffusione del tumore alla mammella, sopprimere il tumore al cervello, prevenire l’attivazione di mastociti controllando le infiammazioni, causare l’apoptosi (ovvero la morte delle cellule tumorali) nell’osteosarcoma e prevenire la formazione di metastasi.

Ma di certo non sono finiti qui i benefici che apporta la curcuma: basta pensare che funge da antidolorifico proprio come un’aspirina o l’ibuprofene, o da antinfiammatorio come gli steroidi ed è un ottimo rimedio contro altre malattie croniche tipo allergie, artriti, condizioni renali e infiammazioni.

Purtroppo la curcumina non è una sostanza solubile quindi può essere difficile somministrarla al tuo cane. Una soluzione potrebbe essere mischiarla con dell’olio di cocco e adesso ti spiegherò come quindi segui attentamente le mie indicazioni!

Mischia della curcuma con dell’acqua o del kefir (una bevanda a base di latte) direttamente sul cibo del tuo cucciolo. Alla maggior parte dei cani questo nuovo sapore non dispiace!

  • 60 gr di curcuma in polvere (assicurati che sia organica, ricca di curcumina e priva di pesticidi)
  • 200 ml di acqua
  • 50 gr circa di olio di cocco freddo pressato
  • Puoi anche aggiungere un pizzico di pepe per incrementare l’assorbimento.

Mischia tutti gli ingredienti in una casseruola e cuoci a fiamma medio/bassa per 5-10 minuti fino a che non si forma un composto più denso, fai raffreddare e metti il tutto in un barattolo in frigo. Non tenerlo per più di due settimane.

Potrai aggiungere questo composto direttamente sul cibo del tuo cane in queste quantità:

  • 1-2 grammi al giorno per i cani di taglia piccola
  • 2-3 grammi al giorno per i cani di taglia
  • 4 grammi al giorno per i cani di taglia grande
  • 5 grammi al giorno per i cani di taglia enorme

Per quanto riguarda i cani di taglie grandi puoi anche spartire il quantitativo in più archi della giornata, in quanto la curcumina è altamente digeribile.

Se il tuo cane sta prendendo dei farmaci evita di dargli della curcuma poiché potrebbe interferire con alcune medicine quali antinfiammatori, farmaci per il diabete e la chemioterapia.

Insomma queste tre erbe costituiscono un’importante difesa contro il tumore ed esattamente come hanno aiutato la mia Chili, possono aiutare anche il tuo amico a quattro zampe. Diciamoci la verità: il nostro mondo non è più puro come una volta quindi non c’è nulla di male se cerchiamo dei rimedi naturali per prevenire possibili problemi futuri, no?

Approfondimenti sulle erbe per cani:

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 5 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Solo per oggi: ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

eBook Gratuito!

Ottieni il libro!

Guida alla dieta crudista per Cani

Solo 32 copie disponibili
Mancano alla scadenza!

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

0 Commenti

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty