I cani piangono come gli umani? | Blog animali domestici | Petyoo

I cani piangono come gli umani?

I cani sono tra gli animali più emotivamente aperti al mondo - che tu stia giocando o stia solo seduto con lui sulla poltrona - parte della gioia nell'avere un cane è quella sensazione di connessione profonda con lui e quello a cui sta pensando.

Nonostante ciò, è importante sapere se il tuo cane può veramente piangere; sappiamo che i cani possono essere tristi, ma come lo esprimono, e come si differenziano da noi? Continua a leggere per scoprirlo!

I cani piangono vere lacrime?

Ci sono un paio di risposte a riguardo. A seconda della razza, il tuo cane può versare lacrime dagli occhi, ma potrebbe non essere pianto emotivo.

I nostri occhi tendono a bagnarsi quando ci sentiamo respinti, o tristi, o quando succede qualcosa di sfortunato; i cani, invece, tendono a piangere per ragioni totalmente differenti. Non preoccuparti, non hai fatto niente, è solo un po’ di confusione nel modo in cui i loro occhi funzionano, e succede a tutti i cani.

Certamente questo non significa che il tuo cane non è capace di esprimere tristezza. La forma canina del pianto è tipicamente espressa tramite dei mugolii. Questo lamento sonoro può significare molte cose, e tocca a te determinare la causa della sua tristezza.

Per esempio, il tuo cane potrebbe mugolare perché sta cercando di dirti qualcosa, come "Apri la porta, devo fare i miei bisogni e non voglio sporcarti il tappeto!" Potrebbe anche significare ansia, perché potrebbe mugolare quando si accorge che stai per andartene.

Questo esempio può essere particolarmente fastidioso, ma fortunatamente può essere controllato tramite un po’ di addestramento. Se lavori con il tuo cane per insegnarli il comando "silenzio" i suoi pianti e lamenti svaniranno.

A volte, il tuo cane potrebbe emettere mugolii quando è malato o ferito. In questo caso, potresti sentirlo "piangere" anche quando è seduto o durante eventi di routine. Se noti questo tipo di comportamento, dovresti fissare un appuntamento dal veterinario il più presto possibile.

Perché i cani "piangono"?

I cani, come la maggior parte degli altri mammiferi, hanno dei condotti lacrimali, che sono necessari a procurare le lacrime richieste alla funzione ottica. I cani usano questi condotti per far scendere le lacrime nella bocca e gola del cane; ciò nonostante, questi condotti si possono anche bloccare, causando la fuoriuscita delle lacrime dagli occhi lungo le guance.

Questa è una malattia conosciuta come epifora.

Alcune razze sono più suscettibili all'epifora di altre; Questo dipende dalla forma della faccia del cane, perché questo può essere d'ostacolo alla capacità del fluido di rimanere negli occhi. I cuccioli e i Pitbull hanno problemi di epifora più di altri cani, per via delle loro facce schiacciate; ciò nonostante, questo tipo di epifora non è molto problematico.

Quali sono le cause di epifora?

Alcuni dei problemi che possono causare l'epifora sono molto simili a quelli che possono far lacrimare i nostri occhi. Per esempio, le lacrime di un cane potrebbero scendere a causa della sinusite, una condizione che si presenta quando le cavità del cane si infiammano. Sono molte cause dello sviluppo di questa malattia, da oggetti estranei alla congiuntivite.

L'epifora può anche essere causata da un difetto congenito che causa una connessione inefficiente tra la palpebra e il sistema di prosciugamento delle lacrime. I barboncini, bulldog e i spaniel sono particolarmente suscettibili a questa condizione.

Un problema comune relativo ad alcune razze che potrebbe causare l'epifora è l'ectropion. Questa malattia è indicata da un rovesciamento all'esterno della palpebra, e può essere presente dalla nascita o sviluppata dalla paralisi dei nervi facciali e da uno sfregio post traumatico della palpebra. Gli Spaniel, i mastini e gli alani sono suscettibili a questa malattia.

Le razze grandi e attive potrebbero essere inclini a sviluppare la epifora a causa delle loro tendenze turbolente. Di solito questo succede a causa di un’ infiammazione all'iride, che potrebbe essere stata causata dal cane stesso cercando di togliere un oggetto estraneo dall'occhio.

Quando dovrei preoccuparmi delle lacrime?

In molti casi, l'epifora non è un grosso problema, e il tuo cane può benissimo coesistere con la malattia. Ciò nonostante, ci sono alcuni sintomi che potrebbero richiedere una consultazione dal veterinario - se gli occhi del tuo cane non smettono mai di lacrimare, ci potrebbe essere qualche blocco pericoloso che dovresti far vedere. Di solito, le lacrime dovrebbero passare nei condotti lacrimali, quindi più lacrime fuoriescono, meno gli occhi del tuo cane saranno funzionali.

Un altro potenziale problema è la presenza di liquidi colorati negli occhi del cane - liquidi gialli, sanguigni o viscosi sono problemi seri, e dovresti consultare il veterinario per capire di cosa si tratta. Altri sintomi a cui dovresti porre attenzione sono rossore, infiammazione e ulcera corneale.

Se gli occhi del tuo cane continuano a bagnarsi per più di un giorno, dovresti andare in fretta dal veterinario: potresti avere a che fare con un serio problema. Per esempio, la fuoriuscita costante di liquidi potrebbe essere legata a malattie come la glaucoma. Il tuo cane potrebbe anche avere un osso facciale fratturato o rotto.

Occhi lacrimosi e macchie

Spesso, delle macchie appariranno a causa delle lacrime nei cani con l'epifora.

Mentre questo potrebbe essere un segnale che le lacrime eccessive siano un problema, potrebbero anche esserci delle ripercussioni sull'aspetto del tuo cane. Tutte le razze possono soffrire di questo problema, anche se la condizione è prevalente nei cani con pelo bianco, ad esempio i barboncini.

Non c'è modo per girarci intorno: Quelle macchie sono brutte. I segni più ovvi sono delle sfumature rosse o marroni sotto gli occhi, ma un cane potrebbe sviluppare le macchie anche sul muso, se le macchie scendono abbastanza.

Le macchie si possono sviluppare nel tempo a causa di varie condizioni derivate dall'epifora. Ciò nonostante, se il tuo cane sviluppa delle macchie in un breve periodo di tempo, è importante portarlo dal veterinario immediatamente. Uno sviluppo rapido della malattia potrebbe significare dei seri problemi.

Come mi libero delle macchie sulla faccia del cane?

Se l'epifora da luogo allo sviluppo di brutte sfumature sulla faccia del tuo cane, la buona notizia è che non dovrà convivere con questa condizione. Ci sono diversi modi per trattare il problema, insieme a tattiche per evitare il ritorno.

Per esempio, se l'epifora e le macchie risultanti sono prodotto di un allergia, dovresti ispezionare il cibo che il tuo cane mangia. Se è pieno di ingredienti che potrebbero essere dannosi per alcuni cani, come il mais o il grano, cambiare con una marca più naturale potrebbe essere d'aiuto.

Dovresti anche dare un occhiata alla qualità dell'acqua che dai al tuo cane. Anche se non è necessariamente collegata alla lacrimazione eccesiva del tuo cane, un insieme di epifora e acqua scadente potrebbe causare la diffusione delle macchie. Considera l'uso di acqua distillata o purificata al posto di quella del rubinetto.

Puoi anche gestire il problema con una pettinatura facciale giornaliera. Le sostanze come shampoo e perossido di idrogeno applicate sul muso giornalmente possono far svanire le sfumature. Questo deve essere fatto molto attentamente, visto che lavorerai vicino agli occhi del tuo cucciolo.

Tenere il pelo attorno agli occhi in ordine e spuntato può fare miracoli per prevenire le macchie. Fare questo infatti preverrà le possibilità che i capelli - o oggetti estranei incastrati nei capelli - vadano a finire negli occhi del tuo cane, che potrebbe causare l'epifora e le macchie conseguenti.

Bisogna dire che usare queste tecniche non farà svanire completamente il problema. Generalmente riescono a mantenere il problema ad un livello tollerabile. L'unica eccezione alla regola è il taglio del pelo, dato che si può tagliare il pelo sull'area delle macchie una volta sviluppate.

Dovrei asciugare le lacrime del mio cane?

Se le lacrime del tuo cane gli stanno causando problemi, ci sono diversi modi per alleviare il suo sconforto. Se il tuo cane ha un velo di lacrime sugli occhi, puoi pulirlo con un panno bagnato, facendo attenzione a tenerlo lontano dagli occhi. Anche se potrebbe resistere all'inizio, con il tempo ed incoraggiamento abituerai il tuo cane a stare tranquillo mentre gli pulisci il muso.

Nel caso tu debba consultare il tuo veterinario su dei problemi cronici dei condotti lacrimali del tuo cane, potrebbe dover aprire i condotti per pulire il blocco. Fortunatamente, non è un processo lungo - basta un piccolo sedativo per calmare il cane, e poi il veterinario può pulire i condotti con i suoi strumenti. Alla fine i condotti si riapriranno e la regolazione delle lacrime del tuo cane tornerà alla normalità!

Ora che sai di più a riguardo, puoi dormire sereno sapendo che gli occhi del tuo cane non lacrimano per tristezza. Con cura e attenzione, la maggior parte dei cani può vivere felicemente anche con un l’epifora, e anche casi più seri possono essere gestiti in un battito di ciglia.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 3 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Solo per oggi: ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

eBook Gratuito!

Ottieni il libro!

Guida alla dieta crudista per Cani

Solo 27 copie disponibili
Mancano alla scadenza!

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

0 Commenti

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty