Allergie e intolleranze alimentari nei cuccioli di cane: Cause e rimedi

Allergie e intolleranze alimentari nei cuccioli di cane: Cause e rimedi

Le allergie alimentari possono essere molto complesse e avere diverse conseguenze, ma quando un cucciolo ha un’allergia, i sintomi e gli indicatori di un problema sono abbastanza diversi.

I cuccioli che sviluppano un’allergia nella tenera età potrebbero manifestare dei sintomi insoliti – diversi da quelli manifestati dai cani adulti. Un esempio può essere un ritardo della crescita o candidosi frequenti e difficili da curare.

Chiunque abbia un cucciolo deve impegnarsi a a saper riconoscere un’allergia alimentare così da poter assicurare al piccolo una crescita normale e in salute.

In questo articolo osserveremo quali sono i sintomi delle allergie alimentari nei cuccioli di età inferiore a un anno nel dettaglio, ma anche alcune possibili soluzioni. Continua a leggere per saperne di più.

Quando si sviluppano le allergie alimentari?

Di solito, le allergie alimentari vengono diagnosticate ai cani che hanno un’età tra i due e i sette anni, quindi è alquanto insolito che un cucciolo di età inferiore a un anno manifesti un’allergia del genere.

Tuttavia, le allergie alimentari possono svilupparsi in ogni momento: può nascere quando un cucciolo inizia a mangiare del cibo normale o quando si trasferisce nella nuova casa e adotta la nuova dieta.

Non sempre, però, un cambio d’alimentazione causa un’allergia. Infatti, un cane che mangia normalmente e cresce bene durante i primi mesi della sua vita potrebbe potenzialmente sviluppare un’allergia allo stesso cibo che ha sempre mangiato durante il percorso di crescita.

Le allergie alimentari sono ereditarie?

Tre cuccioli che mangiano

Il motivo per cui alcuni cani sono sensibili ad alcuni ingredienti piuttosto che ad altri è un mistero e spesso i cani a cui vengono diagnosticate delle allergie non hanno degli antenati che a loro volta ne soffrivano.

Tuttavia, se la mamma è soggetta alle allergie o alle intollerante, i suoi cuccioli avranno una possibilità maggiore – rispetto agli altri cani – di sviluppare delle allergie tutte sue, o di essere allergico alle stesse cose a cui erano allergici i suoi genitori.

Approfondimento: Labrador Retriever: Allergie e Soluzioni

Cos’è che causa le allergie nei cuccioli?

Le cause sono potenzialmente tante quanti sono gli ingredienti nei cibi che mangia il cane, per questo è difficile diagnosticare l’allergia.

Gli ingredienti naturali possono essere alla base di un’allergia proprio come quelli artificiali, quindi non c’è una vera risposta a questa domanda!

Tuttavia, gli ingredienti più comuni che causano le allergie sono:

  • Pesce
  • Latticini
  • Coloranti artificiali
  • Carne di manzo
  • Esaltatori di sapidità
  • Grano
  • Altri Cereali
  • Noci
  • Uova
  • Soia

Quali sono i sintomi delle allergie alimentari?

allergie alimentari

I sintomi delle allergie possono variare e ovviamente non sono solo gli alimenti a causare un’eventuale allergia! Trovare la causa del problema è la parte più difficile del processo, ma saper riconoscere i sintomi può aiutarti.

È particolarmente importante saperlo fare, specialmente per i cuccioli in quanto hanno bisogno della giusta alimentazione per crescere bene, e se non viene nutrito nel modo corretto in questo momento cruciale della sua vita, potrebbe risentirne nel corso degli anni.

Non tutti i cuccioli presenteranno gli stessi sintomi se sono vittime di un’allergia alimentare, ma molti ne presenteranno di più allo stesso momento e raramente sono gli stessi manifestati dai cani adulti.

Ecco alcuni dei sintomi causati da un’allergia alimentare in un cucciolo:

  • Sintomi tipici del raffreddore: starnuto, naso che cola e occhi irritati.
  • Aree della pelle infiammate.
  • Potrebbe mordersi le zampe o l’estremità della coda.
  • Pelo gretto, crespo o debole che emana un cattivo odore nonostante il cane sia pulito.
  • Candidosi alle orecchie.
  • Infezioni fungine in altre parti del corpo.
  • Conati di vomito dopo i pasti.
  • Diarrea o feci lente.
  • Mancanza di concentrazione.

Se noti che il tuo cucciolo manifesta uno dei questi sintomi, parlane al veterinario il prima possibile così da poter identificare l’allergene e assegnare al tuo amico a quattro zampe una dieta corretta che lo aiuti a crescere bene e in salute.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 6 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Solo per oggi: ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

eBook Gratuito!

Ottieni il libro!

Guida alla dieta crudista per Cani

Solo 43 copie disponibili
Mancano alla scadenza!

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

0 Commenti

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty