Alitosi nei Cani: quali sono le cause e le soluzioni per l’alito cattivo?

Alitosi nei Cani: quali sono le cause e le soluzioni per l’alito cattivo?

Sono pochi i cani che hanno l’alito fresco, ma è un luogo comune il fatto che il loro alito sia cattivo a prescindere, e che bisogna farci l’abitudine. Proprio come nelle persone, alla base dell’alito cattivo potrebbero esserci svariati problemi di natura dentale come ad esempio gengive malate o carie. Ma le cause non sono solo queste.

In questo articolo osserveremo alle cause più comuni dell’alitosi nei cani, e come gestirle. Continua a leggere per saperne di più.

L’alitosi nei cani NON è normale

L’alitosi nei cani non è normale, e permettere che il cattivo odore dell’alito del tuo cane passi inosservato è un errore, un errore che potrebbe contribuire a causare altri problemi più seri.

Se sentito da vicino, l’alito del tuo cane odorerà leggermente del cibo appena mangiato, ma comunque non è particolarmente forte o spiacevole e non dovresti sentirlo da una distanza superiore a qualche centimetro.

Se l’alito cattivo del tuo cane lo senti anche solo quando lo accarezzi, o se è anche il pelo a emanare un cattivo odore dopo che lo hanno leccato, allora c’è un problema che non puoi permetterti di ignorare!

Problemi dentali

La causa più comune dell’alitosi è una cattiva salute dentale, ed è importante ripeterlo: non è accettabile, né normale! È buona abitudine lavare i denti al cane almeno un paio di volte a settimane e per abituarlo allo spazzolamento, consigliamo di iniziare sin da cucciolo così che tollererà maggiormente “l’intruso”!

Tuttavia, i cani che non hanno avuto buone cure dentali inizieranno a mostrare segni negativi verso i sette o otto anni, momento nel quale il veterinario consiglierà di effettuare una procedura dentale che comprende una pulizia approfondita e la soluzione di eventuali problemi.

Dopo questo procedimento, l’alitosi dovrebbe sparire!

Disidratazione

Un cane che non beve abbastanza acqua rischia di avere l’alitosi, infatti la disidratazione è la seconda causa più comune di questo problema. Se l’alito del tuo cane puzza e non è riconducibile a qualcosa che hanno appena mangiato, assicurati che stia bevendo abbastanza.

Cibo andato a male

I cani non ci fanno caso a quello che mangiano, e spesso mentre fanno le passeggiate raccolgono e mangiano qualsiasi cosa come ad esempio carcasse di altri animali, feci di altri animali e altre cose disgustose!

Se il tuo cane ha mangiato qualcosa di schifoso potrebbero avere un alito maleodorante in seguito, e ci vorranno ore prima che svanisca!

Allergie alimentari

Anche le allergie alimentari e le intolleranze nei cani possono causare l’alitosi, dal momento che irritano lo stomaco e potrebbero portare alla diarrea e a altri problemi di stomaco.

Una qualsiasi condizione che affligge il tratto digestivo potrebbe essere la causa del cattivo odore dell’alito, quindi cerca di ridimensionare la sua alimentazione.

La soluzione potrebbe essere far mangiare al tuo cane del cibo ipoallergenico, adatto a quei cani che hanno dei problemi. La situazione potrebbe migliorare nel giro di una o due settimane.

Diabete

Cane con daibete

A causare l’alitosi potrebbe essere anche un diabete non diagnosticato. L’odore causato dal diabete è molto insolito e forte.

Questo odore è causato da un processo chiamato chetosi, che avviene quando l’organismo non è in grado di convertire il cibo in energia a causa di una deficienza di insulina. Di conseguenza, l’organismo inizierà a bruciare il grasso immagazzinato portando così alla perdita di peso e all’odore che causa.

L’odore dell’alito causato dalla chetosi è, di solito, dolciastro con un tocco di marcio – come la frutta che va a male.

Se questo è il caso del tuo cane, rivolgiti al veterinario per ottenere una vera diagnosi che ti permetterà di procedere con le giuste cure.

Altri problemi di salute

Come già detto, qualsiasi problema allo stomaco o al tratto digestivo può portare all’alitosi, ma ci sono anche altre condizioni che causato l’alito maleodorante!

Per fare qualche esempio di queste altre condizioni, anche i problemi ai reni e al fegato potrebbero essere dietro l’alitosi.

Quindi se non riesci a capire il motivo del cattivo odore, chiedi al veterinario di fare un check-up e di fare qualche analisi per capire cosa c’è che non va.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 12 persone con una media di 4.9 su 5.0)

Solo per oggi: ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

eBook Gratuito!

Ottieni il libro!

Guida alla dieta crudista per Cani

Solo 36 copie disponibili
Mancano alla scadenza!

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

0 Commenti

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty