10 cose importanti da fare quando si prende un nuovo cucciolo

Dieci cose importanti da fare quando si prende un nuovo cucciolo

Decidere di acquistare o adottare un cucciolo può essere una delle cose più belle, emozionanti e appaganti che si possano fare: guardare il cucciolo crescere, imparare e sviluppare la propria personalità proprio di fronte ai nostri occhi è molto gratificante. Ma lasciare la sua mamma per venire in una nuova casa, può essere scoraggiante per il cucciolo in sé, ma anche per i proprietari, dato che occorrerà del tempo da dedicare al piccolo che dovrà avere tutte le migliori condizioni per iniziare a instaurare un bellissimo rapporto.

Bisogna pensare a molte cose da ricordare per tutto il tempo oltre a dover conoscere il cucciolo e capire quello che gli piace, quello che non gli piace, quale sia la sua personalità.

Per questo motivo è una buona idea quella di avere un piano e un elenco di cose da fare per superare nel modo migliore questo periodo. Continuate a leggere la nostra lista delle dieci cose più importanti da fare quando si porta un nuovo cucciolo a casa.

1 - Fornirgli uno spazio tranquillo

Mentre saremo entusiasti del nuovo arrivato, occorrerà sempre ricordare che l'intera esperienza può essere molto scoraggiante per il piccolo che amerà giocare, restare attivo e gustarsi tutte le coccole, ma che dovrà avere la giusta calma in uno spazio tranquillo in cui dormire.

Bisogna quindi assicurarsi che questo posto sia appositamente pensato per lui in anticipo e dovrà essere la prima cosa da fargli vedere.

2 - Non cambiare il cibo repentinamente

A meno che non sia abbia intenzione di continuare ad alimentare il cucciolo con il cibo che riceveva dall'allevatore, probabilmente sarete pronti a iniziare con la somministrazione del cibo di proprio gusto nel più breve tempo possibile. Bisogna comunque evitare di cominciare a darglielo nei primi giorni di vita del piccolo nel nuovo ambiente: prima è importante lasciargli il giusto tempo per stabilizzarsi.

3 - Scegliere il nome giusto e iniziare a usarlo

Forse avete già scelto il nome per il nuovo cucciolo, forse no: un nome è importante da trovare nel più breve tempo possibile. Il cucciolo non deve restare senza nome per troppi giorni, dato che sarà importante lasciarlo abituare e iniziare, dunque, a usarlo per educarlo correttamente.

4 - Stabilire subito la routine

Dalla prima notte trascorsa nella vostra casa, il cucciolo dovrebbe già ricevere le linee guida di una routine che sarà permanente nel corso degli anni: l'orario della pappa, quello della passeggiata, quello del gioco e quello della nanna. Questa delicata operazione potrebbe richiedere molti tentativi e comportare diversi errori, ma i cani necessitano di una routine affidabile per crescere, in modo da svilupparsi come si deve.

5 - Insegnare subito al cucciolo il momento dei bisogni

Sicuramente il cucciolo avrà qualche incidente “di evacuazione” nei primi tempi, ma sarà importante insegnargli fin da subito ad andare “in bagno” quando ne ha bisogno. Mai ignorarlo quando lo richiede, piuttosto è importante tenere a mente i tempi abitudinari che necessitano e organizzarsi di conseguenza.

6 - Rendere la prima notte la più confortevole possibile

La prima notte del cucciolo nella sua nuova famiglia potrebbe essere molto scoraggiante, dato che sarà la prima trascorsa lontana dalla mamma o dai fratellini. Per prima cosa occorrerà decidere se il cucciolo condividerà la vostra stanza o, altrimenti, se lasciarlo da solo, a patto di accettare la possibilità di doversi alzare più volte nel corso del sonno per controllare che tutto sia ok o di controllare il motivo per cui sta piangendo. Qualunque sia la decisione finale, dovrà essere quella: non portate il cane in camera vostra se non avete intenzione di farlo in futuro, dato che sarà molto difficile farlo successivamente abituare.

7 - Non invitate troppi visitatori

Ci potrebbero essere molte persone desiderose di venire a conoscere il vostro nuovo cucciolo, ma la cosa più saggia da fare è evitare troppe visite durante le prime due settimane, per permettergli di abituarsi gradualmente e accettare eventualmente le nuove persone senza turbarsi troppo.

8 - Assicurarlo

Consigliamo vivamente di assicurare il cucciolo non appena viene preso, nel caso in cui accada qualcosa d'improvviso o spiacevole e ci sia bisogno di costose cure mediche. Non consideratela una cosa da fare “prima o poi”, ma considerate di assicurarlo prima di portarlo a casa.

9 - Assicurarsi che abbia il microchip

Tutti i cani devono essere dotati di microchip, cosa a cui dovrebbe provvedere l'allevatore prima di vendere il cucciolo.

Se si scopre che ciò non è avvenuto, portate subito il piccolo dal veterinario per provvedere immediatamente; viceversa, qualora fosse già microchippato, provvedete a comunicare i vostri dati all'azienda competente e forniteli anche al vostro veterinario.

10 - Fargli fare una visita e, se necessario, le vaccinazioni

Consigliamo di portare il cucciolo dal veterinario quanto prima possibile, in modo da fargli un check-up o per ricevere le vaccinazioni, nel caso in cui non dovessero già averle. Il veterinario vi darà tutti i consigli necessari per curare il vostro cucciolo e programmerà i passaggi essenziali come la sterilizzazione. Ricordate di non lasciare il cane fuori per almeno una settimana dopo aver ricevuto le vaccinazioni.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 1 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Solo per oggi: ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

eBook Gratuito!

Ottieni il libro!

Guida alla dieta crudista per Cani

Solo 57 copie disponibili
Mancano alla scadenza!

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

0 Commenti

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty